Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
18 marzo 2010 4 18 /03 /marzo /2010 08:06

 

 

 

 

 

 

Lontano dal dolore

in fondo è umano

desiderare il silenzio

dopo il vociare inutile

è umano voler dimenticare

e dimenticarsi

come un oggetto qualunque

lasciato in fondo ad un cassetto.

E solo così

continuare a vivere

in un continuo morire

nascosto agli occhi di tutti.

M.A

Condividi post

Repost0
17 marzo 2010 3 17 /03 /marzo /2010 08:34

...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La preghiera

 

 

E’ nel lavoro di ogni giorno la preghiera,

nel mettersi in fila in attesa

della vittoria o della resa,

è nelle mani di calce

nel sapore del pane,

nelle vite spezzate

per uno stipendio da fame.

E’negli occhi di chi rimasto solo

chiede giustizia

e va avanti facendosi scudo

della propria tristezza.

 

 

Condividi post

Repost0
16 marzo 2010 2 16 /03 /marzo /2010 08:53
 

 

A Daniela P.

 

 

Come le previsioni meteorologiche

che non ci si fida mai

come per gli uomini

anche quelli che non sono marinai

quante parole adesso mi vengono incontro

come fossero persone

con gambe e scarpe nuove

e poi non so mai quello che devo dire

nei momenti più importanti

(sai,quelli che fanno sudare)

 

io sono come le stagioni

che non sono più quelle di una volta

e me ne accorgo mentre passeggio

fuori e dentro un sogno

che non ci sono ma mi sento

fuoco e fiamma

distruggo quel poco di umano

che la realtà mi riversa addosso

in tutto questo non -amore

che non è odiare

ma non “sentire”niente nemmeno il vento

né l'acqua fresca giù in gola

nonostante l'arsura

 

figlia madre femmina dolorante

amante amata e ricordata

tra i fiori che non coltivo

nei giardini che non bagno e non ci vedo

cicale o lucciole

nei passaggi obbligati

nei giorni segnati

quelli che restano ed hanno un nome

che non conosco e un numero che non

immagino ma mi piace pensare infinito

in quello che sei

per come sei stata passata in un attimo

come un'auto veloce

e le canzoni dai finestrini aperti

ché era già estate

ed io pronta ad urlare nella notte

fino a restare senza fiato

tutte le cose che mi son rimaste da dire

a te sola,

mi manchi.

 

Maria Attanasio

Condividi post

Repost0
15 marzo 2010 1 15 /03 /marzo /2010 08:14

...

 

Non di solo pane

 

 

Non di solo pane

anche di promesse mancate di viaggi finiti

di porte sfondate,

non di solo pane anche di voglie

anche di scontento e di sangue

sangue innocente

sprecato per niente.

Non di solo pane

anche di solitudine stretta tra i denti

di non guardare il dolore di tanti,

anche di sigarette e pioggia

e via nel vento

col tempo che ci danza addosso

ogni suo ballo.

Non di solo pane

anche di parole come pezzi di un’altra occasione,

anche di favori di benedizioni e maledizioni

raccomandazioni e buone intenzioni

e passi svelti su giornali stracciati

con notizie inventate e bugie ben riuscite.

Non di solo pane

ma di sogni di notte e notti da sogno,

di viaggi imprevisti e senza ritorno,

di uomini donne,bambini e cani

bidoni di scorie e violente passioni e telegiornali

di neve di sole di bene e di male

di anime nude e facce stampate,

si vive di sogni contro tutti

e con tutti,si vive.

 

Maria Attanasio

 

 

Condividi post

Repost0
13 marzo 2010 6 13 /03 /marzo /2010 08:58

...

 

 

 

Sono stato vento e tu foglia

e nel dolore il tuo lamento

nel lutto il conforto

sono stato vittima e carnefice

sono stato fredda pioggia

e soffice neve.

Sei stato in me musica e parole

di una canzone lontana

come a volte è la vita

sei stato cura e malattia

sei stato il tempo che passa

inesorabile e lento

dolce tormento

inevitabile-

 

 

 

3/03

M.A

Condividi post

Repost0
11 marzo 2010 4 11 /03 /marzo /2010 08:14

...


 

 

 

 

 

 

 

Ritratto di me stessa addormentata

 

 

 

L’impronta del seno protesa a formare colline

bruciate dal sole e dagli uomini,

l’orma morbida del corpo

attraversata da un sudore leggero

e gli occhi chiusi a celare i segreti dell’anima,

i denti stretti nella bocca chiusa

come a frenare desideri nascosti

io mi guardo dall’alto

e cerco le mani che nel giorno hanno preso e dato

come il fiume si dà al mare

correndo felice.

 

 

Maria Attanasio

5/90

Condividi post

Repost0
10 marzo 2010 3 10 /03 /marzo /2010 12:30

...

mani-20nell-27acqua.jpg 

 

 

Tu lo sai

 

Questo lungo inverno

questo passarti le mani tra i capelli

questo credere di essere dalla parte giusta

questo sentirsi sempre nel posto sbagliato

questo amore così bambino

che ancora devo tenere per mano.

Questo andare e tornare

questo parlare coi morti

e cercare parole sulle labbra dei vivi

questo desiderare il mare

mentre la pioggia picchia sui vetri

questo bicchiere mezzo vuoto

questo nuovo dolore ogni giorno diverso

questo scrivere girando a vuoto

nero su bianco la vita e il suo senso.

Tu questo lo sai

e mi resti accanto soldato

di un'armata perduta

questo con tutti i tuoi anni

che mi danzano dentro

mentre riprendo fiato

in attesa del prossimo colpo di vento.

 

Maria Attanasio

 

Condividi post

Repost0
8 marzo 2010 1 08 /03 /marzo /2010 07:51
 

Essere donna

 

E' nascere dal mare

con braccia d' alghe

e natiche d'onda

.

La voce roca

viene dall'abisso

di dolore

taciuto

e in grembo

oceanico

ben raccolto.

 

 

Tinti Baldini

 

Condividi post

Repost0
6 marzo 2010 6 06 /03 /marzo /2010 08:58
 

 

 

 

x Silvia(zilla4ever)

 

Seme poi piccolo fiore

piantato sulla terra dall'amore

hai sorriso alla vita ai giorni di sole

alla pioggia alla neve

a chi ti ha amato fin dal primo momento

e ti ha cullato per ogni pianto

tutta la notte ti ha cantato sulle labbra

mille ed una ninnananna.

Io ti ho incontrata per caso

e per caso ho scoperto che il dolore ti ha danzato

dentro addosso per tanto tempo

e poco è durato il tuo vivere

ma abbastanza per capire

che l'unica risposta vera è l' Amore

perché noi sconfitti arresi alla malattia

possiamo per un momento

smettere di sentirci figli di un Disegno più grande

ma Lui,non smetterà di essere Padre

di fronte alla nostra presunzione.

Io ti ho vista nelle foto sempre sorridere

Zilla cara,alla vita come al dolore

sempre all'arcobaleno ed alla notte

e spero nel mio povero cuore

di avere un giorno la tua stessa certezza

di essere figlia dell'Amore per Amore.

 

Maria Attanasio

 

Condividi post

Repost0
4 marzo 2010 4 04 /03 /marzo /2010 08:11

 

Avrei voluto

pezzi di cielo che ti guarissero

e altre strade da camminare insieme

e pane da spezzare e vino da dividere

le sere d'agosto

che domani poi non abbiamo nient'altro da fare

che starci a guardare.

 

Avrei voluto

dirti tutto,raccontarti di un male

che non avresti capito

persa nel tuo letto

occhi miei sul tuo cuscino,

non ho potuto.

 

Ora ti libero le mani

e ti mando per terra e mare

consolami come solo una Madre

può fare e tieni con te

chi mi è passato accanto

veloce come il vento

ma è stata parte di me.

 

Maria Attanasio

Condividi post

Repost0

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti