Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
11 marzo 2010 4 11 /03 /marzo /2010 08:14

...


 

 

 

 

 

 

 

Ritratto di me stessa addormentata

 

 

 

L’impronta del seno protesa a formare colline

bruciate dal sole e dagli uomini,

l’orma morbida del corpo

attraversata da un sudore leggero

e gli occhi chiusi a celare i segreti dell’anima,

i denti stretti nella bocca chiusa

come a frenare desideri nascosti

io mi guardo dall’alto

e cerco le mani che nel giorno hanno preso e dato

come il fiume si dà al mare

correndo felice.

 

 

Maria Attanasio

5/90

Condividi post

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento

commenti

Domenica Luise 03/12/2010 18:31


Bella, Maria, davvero tanto bella e dolente questa poesia, sembra un quadro o una ripresa filmica dall'alto. Di vero impatto.


Francescafutura 03/11/2010 17:43


Uno sguardo lucido, senza schermi, consapevole, e una chiusa che spera...
grazie

frantzisca


tinti 03/11/2010 09:32


Quante volte mi guardo dall'alto...l'immagine è quasi un quadro se non fosse per le mani che danno ..che cercano..grazie Maria.Tinti


Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti