Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
11 luglio 2009 6 11 /07 /luglio /2009 11:39

...

 

 

Moto Perpetuo

 

 

Niente è per sempre

ma non tutto ha una fine

qualcosa di noi si trasforma in Bene

nonostante  il nostro Male…

 

…ed è per questo che ti vengo a cercare

sangue del mio sangue

cenere nella mia cenere,

ti cerco girando in tondo

moto perpetuo,ogni respiro.

 

 

Maria Attanasio

 

Repost 0
maria attanasio
scrivi un commento
9 luglio 2009 4 09 /07 /luglio /2009 19:10
Volevo ringraziare Cristina Bove per aver recensito il mio libro sul suo blog,con parole stupende lasciandomi onorata e commossa.
Ringrazio inoltre Tinti Baldini e Beatrice Zanini che con Cristina ,mi sono state vicine in un periodo particolarmente doloroso della mia vita ed ancora mi accompagnano.
Ringrazio tutti coloro che sono passati e passeranno sul mio blog e gli amici di Poetare e del Giardino dei Poeti.
Un pensiero a Daniela,con noi sempre.
Repost 0
maria attanasio
scrivi un commento
8 luglio 2009 3 08 /07 /luglio /2009 08:32

...

 

 

 

Chissà…

 

 

Ma quanti siamo nel mondo

miliardi di spermatozoi ed ovuli

riusciti bene

dipende poi dall’ambizione che ognuno ha

da come ti metti in pari il cuore

con quello che sei

disposto ad avere o dare.

Chissà cos’è che ci fa santi

o banditi colpiti poi a morte nella fuga

cos’è che ci fa amanti

piuttosto che amati

rifiuti organici più o meno

riciclati in questa vita per un’altra

senza garanzie.

Chissà perché dall’essere sorriso di Dio

ne siamo diventati il pianto

chissà se spariremo davvero

o stiamo già sparendo

dietro falsi sorrisi

dentro le pance gonfie dei bambini

nelle macerie rimaste lì

nelle voci delle madri che chiamano i figli,

io non ti lascerò ma mi stai già lasciando

atomo ignoto a me stesso

di quale dio son figlio

chi mi calmerà il cuore

dopo l’ultima corsa,

chi si batterà al mio fianco

per l’ennesima  ingiustizia

se prego e poi mi pento

posso peccare all’infinito

oppure sono già dannato..

…chissà…

 

 

Maria Attanasio

Repost 0
maria attanasio
scrivi un commento
7 luglio 2009 2 07 /07 /luglio /2009 18:22

 

 

 

 

 

Solo per Francesca

 

 

Morderai la vita ancora

strappando a pezzi

tutti i tuoi oggi

per avere un domani

oltre le mie parole

e quello che ti posso dare

 

 

sei i miei occhi guarda

se le mie mani lavora e dona

sei la mia voce fatti sentire

sei il mio cuore nel tuo cuore

batti più forte

dopo di me con me

e oltre me.

 

 

Maria Attanasio

 

Repost 0
maria attanasio
scrivi un commento
5 luglio 2009 7 05 /07 /luglio /2009 00:03
Sogno


Un filo di seta
sottile
quasi trasparente
tra grattacieli
ombra sfumata
che vacilla
un'altra
a distanza
in attesa
e poi il risveglio
improvviso
spiazzante.

Tinti Baldini
Repost 0
maria attanasio
scrivi un commento
4 luglio 2009 6 04 /07 /luglio /2009 00:03

...

 

Una morte piccola

 

 

 

Mi si frantuma la vita

In mille occasioni perse

E tu di me che sai

Se mi hai mentito così bene

Guardandomi negli occhi

Senza trovarci nemmeno

Un dispiacere ed io volevo

Una morte piccola

Qualche giorno appena

Per poter vedere le mie cose

Messe da parte e la polvere sulle mie carte

E tutti i file cancellati dalla memoria

Il pianto di chi piange

E la risata di chi ride

Anche nella mia gola

Io volevo solo disperdere le mie ceneri

Sentirmi dare della carogna

Senza provare la vergogna

Di avere tutto e desiderare ancora

E tu di me che cosa sai

Nel pianto che scolora il trucco

Dei tuoi anni che non sono mai stati i miei

Delle mie mani maldestre

Del mio futuro ingombrante

Io volevo solo una morte piccola

Di qualche ora

Poi ritornare e restare ancora

A scrivere sull’acqua il mio nome

Ad aspettare dopo il dolore le giornate buone.

 

Maria Attanasio

Repost 0
maria attanasio
scrivi un commento
3 luglio 2009 5 03 /07 /luglio /2009 00:09

E vivi così...
Sempiterna contesa
tra senno e cupidigia.
Amaro comprendersi,
amaro decidere
se lasciar dilagare le voglie
od il maturo ragionamento.

E vivi così,
sbattuto
come falsa retorica,
tra l'andare e venire
restare o ripartire.

Inefficace pensiero
quello del dire
e mai provare,
del vedere
e poi non ricordare.

Te ne vai perciò
così,
tra fuoco e fiamme
o in acque chete,
tra buio e luce vago,
deluso e insoddisfatto
come gola secca
d'insonne vampiro.


       Daniela    Procida

Repost 0
maria attanasio
scrivi un commento
2 luglio 2009 4 02 /07 /luglio /2009 10:17

...

La Verità prima della Bellezza

 

 

Ricostruire chiese sì

Ora et labora

Nei secoli a perenne memoria

Di un dio che c’è ma non si vede

Magari si rigira nel suo letto dorato

Logorato dai troppi pensieri

Ricostruire case e scuole

Possibilmente non di calce viva

Impastata con le lacrime della gente

Dimenticata e rinchiusa

In luoghi comuni di tende e parole

E ci si sente così soli

Al buio delle camerate

E non dimenticate la costruzione

Del ponte che unisce le due rive

Di terre martoriate ma che si possono

Ancora spremere come arance e limoni

E vendere al miglior offerente

La nostra anima per un solo padrone

E poi si muore la sera

Affacciati ad un balcone mentre la vita

Ti passa accanto dimenticando

Di saltarti dentro e siamo tutti più sicuri

Sapendo che il nostro vicino è armato

Immaginando che nostro figlio tutto griffato

Sia felice del tempo che gli è stato servito

Su un piatto d’argento

Ma chissà poi che l’unica vera colpevole

Non sia la morte che fa il suo mestiere

Falciando dove il grano è più innocente

Tanto nessuno chiederà conto di niente

Che differenza fa nel conto della storia del Paese

Un centinaio di morti in più

Cosa importa la causa della morte se non si spiega il mistero

Possiamo continuare tutte le sere il nostro rosario

E guardare il mare il cielo le Dolomiti

E tutte le meraviglie del mondo sui libri

Di persona quelli che possono viaggiare

Possiamo avere tutto ricostruirci pezzo per pezzo

Solo la Verità in fondo è un lusso

Che non possiamo permetterci.

 

Maria Attanasio

 

 

Repost 0
maria attanasio
scrivi un commento
1 luglio 2009 3 01 /07 /luglio /2009 00:10

...

 

Il reame reale

 

 

Anche gli amori più grandi finiscono

all’ombra della follia quotidiana

mentre sei lì che prendi il fresco della notte

ti scoppia la vita intorno

e cosa vuoi che sia morire in cielo

per qualcuno sei già quasi a destinazione

meglio che nel tuo letto di dolore

a farti di morfina per non disturbare.

Anche gli amori più grandi

si rassegnano agli umori del sesso

tanto cambiano i giochi e le puntate

qualcuno falsa le regole

me il risultato è più o meno

sempre lo stesso e poi fa caldo

e intanto intorno c’è chi si crede

sovrano anche del tuo respiro

e parla in prima persona di cose

che non sa nessuno;

prego domani uscite a fare spese

confortati da Tavor e altre pasticche

mettere insieme pranzo e cena

ora come allora è un dilemma

della vostra testa più che della pancia

e quelle scarpe così care

che la ragazza vuole perché le hanno già tutte le amiche

le comprerai con una dose giusta di ansiolitici,

che l’onestà non paga

siamo in pochi a saperlo la poesia serve anche

da specchio del reale

non solo a stabilire chi è

la più bella del reame.

 

Maria Attanasio

Repost 0
maria attanasio
scrivi un commento
29 giugno 2009 1 29 /06 /giugno /2009 00:13

...

 

Tempesta

 

 

Che faccio,mi metto i tuoi vestiti addosso

E poi vado in giro per il mondo?

E cosa dico ai miei figli che il dolore

Rende folli a giorni alterni e che se ieri

Potevo danzarci con questo coltello nel cuore

Ora voglio solo estrarlo ed inondare con il mio sangue

Ogni strada ogni campo e concimarci gli orti

E paragonarlo al vento questo mio sangue

Sperando che soffi tempesta su quello che resta

Di questo giorno folle che non si chiude finestra né porta

Sul dolore e lascio che mi invada la casa

Che entri tutto nella mia testa poi in ogni cellula                                                                                          

Del mio corpo scomposto e ricomposto

Nel tuo nome senza nessun rancore

Per la vita che ancora mi corre nelle vene.

 

Maria Attanasio

Repost 0
maria attanasio
scrivi un commento

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti