Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
9 maggio 2011 1 09 /05 /maggio /2011 08:09

 

 

Aver ragione

 

 

Avere sempre ragione non è un bene,

si inaridiscono gli occhi

le mani disimparano il lavoro;

ci si crede dio e l’uomo poi non gode

del pallido fiore che incerto al vento

spera senza saperlo di non essere colto

per il tuo diletto

ed il suo tormento.

 

Maria Attanasio

 

 

 

 

 

Condividi post

Repost0
8 maggio 2011 7 08 /05 /maggio /2011 08:04

cuore-di-rose-rosse_140_big.jpg

 

 

 

8 Maggio

 

 

È stato il tempo breve di un respiro

e tu non eri più

ed io non sono,

mi muovo tra le cose vecchie

e le storie di ieri,

desidero pace e sono in guerra con tutti

malgrado questo cuore di burro

che sembra sciogliersi ad ogni battito.

 

Non è l'attesa nella speranza di un incontro

quello che mi dà sollievo,nè

la fine della sofferenza tua per mio egoismo,

mai stata così forte da poter guardare

inerme la mia stessa carne che si consuma,

il mio stesso sangue che si trasforma in veleno.

 

Mi mancano le parole tra noi

ché le carezze son sempre state poche,

anche per dire t'amo ci vuole tempo

ed allora ci son le mani grandi pronte a benedire

a volte anche a colpire,Madre che mi sanguini nel cuore

non c'è un dolore che abbia scadenza temporale,

si muove tutto e tutto muore un po'

ogni giorno,il tempo che mi resta è l'incognita

di sapere in quale cielo ,vento o mare sei.

 

Maria Attanasio

 


immagine tratta dal web

Condividi post

Repost0
6 maggio 2011 5 06 /05 /maggio /2011 08:09

Corpi

 

 

Siamo corpi in movimento

e forse già in decomposizione

le mani afferrano

le gambe corrono

ed a volte il nemico è più veloce

 

non  chiedere  per favore

ciò che ti spetta di diritto

la libertà a volte

è questione di opinioni

e noi abbiamo ancora molti doveri.

 

Corpi che si muovono

qualcuno dice che se anche se fatti di zucchero

certi uomini non son buoni

ti ridono in bocca

le loro presunte vittorie

si nutrono e pascolano

nella vanagloria

 

e noi che cerchiamo nelle parole un senso

che ci faccia compagnia nelle sere vuote

muti gridiamo la paura

che sia poco il tempo

e triste la sorte

ma restiamo in movimento.

 

 

M. A

Condividi post

Repost0
5 maggio 2011 4 05 /05 /maggio /2011 08:14

M.A

z87902947.png

 

M.A.

 

 

Permalosa con le mani bucate

(e non sono stimmate),

orgogliosa perdona ma non dimentica

amo il suo prossimo…il prossimo che arriva

e giudicata umile ma leggeva  Bukoswki

quando in Italia non lo conosceva nessuno ancora,

ma questo non lo dite in giro

si potrebbe spazientire o forse no,

forse potrebbe amarvi

per i vostri difetti

e dimenticare i propri tormenti

per fare spazio ai vostri lamenti

e divedersi in 10,100,1000 pezzi

in modo che qualcosa di buono

comunque risalti dai suoi versi,

magari per farsi con voi

due risate.

 

Maria Attanasio

 

 

 

Condividi post

Repost0
4 maggio 2011 3 04 /05 /maggio /2011 08:05

222029_195601380475312_173164269385690_423649_4094337_n_lar.jpg

 

 

 

 

Le mie rose di Maggio

 

 

 

Daniela,presa a tradimento

quando la vita ti scorreva verso altra vita,

e la Poesia ti apparteneva come le mani

e volevi credere che quella fosse la tua strada

verso l'infinito,e mi hai parlato di in Dio misericordioso

fino alla fine io ti ho creduta.

 

Beatrice,voce d'incanto al telefono

bella e sensuale mai ti ha vinto il dolore,

per quanto fosse forte ed allora

ti abbandonavi a cieli di speranza

nero su bianco.

 

Claudio,grande uomo che mai

hai lasciato dai tuoi versi trasparire

la malattia che ti stava portando via,

perché il poeta che era in te

voleva cantarci la vita,

ed ancora ascoltiamo il tuo canto

in religioso silenzio.

 

Tino,la tua donna ti piange come

al primo incontro,avrei voluto conoscerti per posare

sul tuo grande petto la mano audace

e sentire il tuo cuore battere indomito.

 

Zilla il tuo sorriso mi ha consolato

e fatto male,ma nel dolore

ti ho sognata e ridevi su una giostra

pieni di figli non nati

che ancora aspettiamo.

 

 

Madre,ancora mi sveglio urlando la notte

la tua assenza,ed il vuoto è così grande

che non mi basterà la vita a riempire coi ricordi

l'abisso.

 

Maria Attanasio

 

 

 

immagine dal Web

Condividi post

Repost0
3 maggio 2011 2 03 /05 /maggio /2011 08:16

mani-col-cuore

 

 

 

 

 

 

 

Amore

 

Vorrei essere

il sangue che ti scorre nelle vene,

attraverso le arterie

arrivare al tuo cuore

e modellare il tuo dolore

sul mio e chiamarlo Amore.

 

Maria Attanasio

Condividi post

Repost0
2 maggio 2011 1 02 /05 /maggio /2011 08:13

 

 

 

 

 

Ogni volta che ti guardo

 

 

Ogni volta che ti guardo

Quando non ci sei ed io ti manco

Quando sorridi e non ti sento

Per quello che sei

Quanto costa il tuo dolore

Più o meno caro del mio

Non smetterò di amarti

Ma ho già smesso

Di giustificarti.

 

 

Maria Attanasio

Condividi post

Repost0
1 maggio 2011 7 01 /05 /maggio /2011 07:25

lavoratori

 

Che sia Festa,ma non presa in giro.

Che l'Italia sia finalmente una Repubblica fondata sul lavoro e non sul precariato.

Basta demagogia sulla pelle di chi esce al mattino per andare al lavoro,ma non rientra la sera.

Basta morti bianche.

Basta con i privilegi per pochi,basta doversi sentire umiliati nel chiedere lavoro!

Se proprio festa deve esssere,sia,ma con riflessione da parte di tutti.

Politici compresi.

 

Maria Attanasio   Napoli

 

 

 

 

Immagine dal web

Condividi post

Repost0
30 aprile 2011 6 30 /04 /aprile /2011 08:48

                             

 

                            Chi sono io?

                           

                            A chi appartiene questo corpo?

 

 

 

 

 

 

 

Jack Kornfield

Condividi post

Repost0
29 aprile 2011 5 29 /04 /aprile /2011 12:13

 

L’occasione di un miracolo

 

Così a mani giunte

Fuori dal contesto delle croci d’oro

Delle voci petulanti che fanno da coro

Al canto disuguale del pettirosso

Ucciso a fucilate

Riempite il mitra di confetti rossi

Lasciate i sorrisi alla sincerità

Provate a fossilizzare le luminarie sui balconi

Mettete pane fuori dalle porte

Invece di ghirlande di falso vischio

Pregate che ci sia meno dolore

Prendete la strada vecchia

Ché spesso è ancora la migliore

Modificate il conto in banca a vostro sfavore

Vendendo all’incanto il patrimonio che vi fa ricchi

Rappresentanti di un bimbo scacciato da tutti

Ancor prima di nascere

Ché non c’era albergo locanda o ponte

Capace di accogliere

L’occasione di un miracolo

Nato e morto per Amore.

 

 

Maria Attanasio

Condividi post

Repost0

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti