Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
21 ottobre 2018 7 21 /10 /ottobre /2018 18:20

1

Una volta sono andata a casa di un ragazzo che mi piaceva molto.

Dopo parecchi anni ho saputo di non aver fatto una buona impressione alla madre.

Troppo timida, poco caciarona e poi con quella “cosa” che parlavo in Italiano…mamma mia!

 

2

Una volta una tipa mi ha detto che per comprarsi i mobili nuovi aveva fatto una truffa alla finanziaria.

Di fronte al mio stupore , si giustificò dicendo che anche le finanziare erano una truffa.

Io pensai che se tutti rubano non c’è comunque una giustificazione al furto.

Poi le invidiai il fatto che la notte riuscisse a dormire.

3

Una volta mia madre mi disse di non fidarmi di una perché era bassa .

Visto  che la cattiveria non poteva espandersi in altezza, secondo lei era un concentrato di cazzimma.

Mia madre aveva la seconda elementare e ragione.

4

 

Modestamente a me le cagate ( cit. Ex marito) che scrivo, piacciono.

Mi sembra di buttare una bottiglia con una lettera nel mare senza nemmeno la pretesa che qualcuno mi venga a salvare.

 

5

Ho letto da qualche parte che la fine di una relazione è spesso dovuta a una mancanza di comunicazione.

Mah, secondo me potrebbe essere dovuta al fatto che cominciano a comunicare con altri, di nascosto, peggio dei ladri, spesso nascosti nel cesso e poi dicono che si portano il cellulare lì perché “prende meglio”.

 

6

Essere fragile non significa essere deboli, ti rompi le scatole più facilmente dei così detti forti.

 

 

7

 

Dire  la verità ha i suoi rischi uno di questi è la solitudine.

Ma meglio soli che falsi.

 

8

Ha ragione Amoresano: non si può vivere senza dignità.

 

9

Più vado avanti e più capisco quelli che si drogano.

 

10

Più gente incontro e più aspiro a un eremo.

 

11

 

Una volta la famiglia di un ragazzo che frequentavo mi invitò a stare in casa loro la mezzanotte del 24 dicembre perché dovevamo aprire i regali tutti insieme.

Mia madre non voleva che ci andassi, la vigilia dovevo stare in casa anche perché ero l’unica ancora in famiglia.

Io la pregai di fare un’eccezione temendo di fare una brutta figura con questi che conoscevo da poco.

Lei mi rispose di fare come volevo ed io ci andai.

Niente guardai tutti aprire i regali che si erano fatti tra di loro, i commenti, la sorpresa simulata , la gioia recitata( si erano fatti regali orridi), ma a me nessuno aveva regalato niente.

Il giorno dopo, Natale, quando raccontai tutto a mia madre, lei mi disse: “Ben ti sta!”

 

12

Una volta una tipa mi disse che le mie poesie erano tristi.

Le avevo fatto leggere una silloge ispirata a mia madre e alla sua morte.

Pensai, per poi pentirmi, che fosse morta lei avrei scritto barzellette.

Ma solo per farla contenta.

 

 

13

 

Non mi piacciono quelli che vogliono essere simpatici ad ogni costo.

La simpatia dovrebbe essere naturale, non artificiosa.                   

Ma forse sbaglio io.

Comunque certi sono simpatici come le emorroidi.

 

14

 

Però è strano che uno non si caga per 30 anni e poi diventa l’amico del cuore.

Certo ci vuole culo!

 

15

 

Non c’è prova possibile del fatto che uno che si tiene le corna sia migliore di chi decide di non tenersele.

 

 

16

 

Corna e buoi dei quartieri tuoi, è meglio!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi post

Repost0

commenti

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti