Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
5 novembre 2009 4 05 /11 /novembre /2009 00:54
lui è innamorato proprio fuso per lei  farebbe di tutto

lei è una stronza che approfitta anche della coppia aperta
e prende spifferi e trombe d'aria
che la mettono incinta

lui è stato a lungo uno splendido quarantenne
almeno fino a quando di anni ha cominciato a mostrarne cento

lei si atteggia a professionista fredda,calcolatrice
pensa di non avere un'anima e questo ci conforta
perchè ci differenzia

sono una bella coppia con si discute
lei ordina lui muove la coda e dà la zampa
hanno tanti amici che non fanno domande
e mangiano la loro pasta scotta.

lei non ama fare le pulizie di casa
cazzo,è una professionista molto affermata
nel ramo della truffa,
lui fa quello che può e poi al disordine era abituato
già dall'assenza della madre anch'essa allergica alle pulizie


lei può pagare una donna ad ore che le faccia i mestieri
il comunismo è bello per riempirsi la bocca
come averci dentro una polpetta ed è   un furto la proprietà  privata
sì,ma quella degli altri.

il cicisbeo ha sbagliato secolo,
ma è innamorato.

C.ALTIERI
Condividi post
Repost0
4 novembre 2009 3 04 /11 /novembre /2009 15:45

Grazie all'impegno di Cristina Bove ed alla collaborazione fattiva di alcuni amici del Giardino dei Poeti,con una bella prefazione di Renzo Montagnoli e postfazione della stessa Cristina è stata pubblicata una silloge postuma di Beatrice Zanini.
Questa non è una recensione piuttosto un invito a tutti a leggere le poesie di Beatrice,perchè dopo ci si sente parte del suo infinito cercare nella poesia non solo tregua al dolore ,ma anche accettazione mai passiva della malattia che Beatrice ha combattuto con tutte le sue forze.
Il 2 ottobre scorso,Beatrice è passata oltre...


Tracce d'infinito  Ed.Il Foglio
Condividi post
Repost0
4 novembre 2009 3 04 /11 /novembre /2009 08:22

...

Croci

 

Ognuno porta in petto la propria croce

di legno di sangue di parole

di pietra e braccia spalancate

e dolore taciuto e gridato

di figli persi per il mondo

di guerre senza senso

di corpi dilaniati

di case crollate e macerie

a lungo respirate.

Ci sono croci nella mente

croci stampate negli occhi

croci del poeta, del muratore

senza protezione,

croci di proiettili vaganti

croci di donne violate,

ci sono croci di pane e sete

di file nascoste agli occhi del potere

per un pasto caldo ed un letto.

Ci sono croci nere in mezzo al mare

che cercano un porto qualunque per attraccare

lontano dalla paura verso lo stupore

di una nuova vita ed è la fine,

ci sono croci di speranza

di mani giunte di preghiere a mezza voce,

croci sotto la bandiera tricolore…

ci sono croci senza Cristo

e poveri cristi senza assoluzione,

ci sono croci di vento a sfavore

e tu che guardi il muro

ed il muro ti guarda

ed è muro di gomma.

 

Maria Attanasio

 

Condividi post
Repost0
2 novembre 2009 1 02 /11 /novembre /2009 15:57

 

2 Novembre

 

Vi porto ovunque con me

confusi  nei miei passi

attenti alle scale

le salite e le discese

 

siete con me

ogni sorso d’acqua

ogni pezzo di pane

 

in ogni dolore

la speranza è un’ombra

che colgo con la coda dell’occhio.

 

Siete con me

la solitudine di oggi

è un errore di valutazione

 

tra le mani giunte

sulle labbra parole nuove

dentro gli occhi immagini vive

senza altra preghiera

ogni mio passo è la vostra processione

senza corpo nel mio incedere lento

siete con me.

 

Anche voi,

donne mie

mio stupore

 mio sapore amaro

perdizione e sgomento

 

siete con me.

 

Maria

Condividi post
Repost0
1 novembre 2009 7 01 /11 /novembre /2009 22:10
Ora sono un guerriero
che corre senza cavallo,
coi miei piedi sudati e stanchi
verso il traguardo di Dio.
E sogno la morte angelica,
una sorella dai mille volti.

Alda Merini

da Mistica d'amore
Condividi post
Repost0
31 ottobre 2009 6 31 /10 /ottobre /2009 11:12
Volevo ringraziare tutti gli amici che hanno commentato la mia riflessione.
In modo particolare voglio esprimere tutta la mia solidarietà a Francesafutura,che ci ha reso partecipi della sua esperienza dolorosa ed inquietante.
Il fatto che io abbia una sorella agente della Polizia di Stato,e sappia quanto sia duro il suo lavoro e le continue difficoltà che incontra insieme ai suoi colleghi sopratutto per i continui tagli fatti dai nostri governanti,proprio alle forze dell'ordine ,non mi impedisce in alcun modo di essere indignata e sconvolta per quanto è accaduto al povero Stefano Cucchi e ad altri prima di lui.
La speranza è che la famiglia possa avere le risposte che giustamente pretende,e che fatti del genere non accadano mai più.
Se la mia è un'illusione poco importa,è invece importante non abbassare mai la guardia.
Grazie a tutti voi.
Maria Attanasio
Condividi post
Repost0
30 ottobre 2009 5 30 /10 /ottobre /2009 18:11
Ma a qualcuno più còlto ed intelligente di me,magari laureato,anche solo ad honorem,qualcuno che mi rappresenta senza che io nemmeno lo abbia votato con nome e cognome,risulta per caso che nel nostro paese ci sia la pena di morte?
Qualcuno dovrà spiegare alle persone come me che vivono normalmente ,permettendosi il lusso dell'onestà,crescendo i figli con sacrifici e speranza,siamo milioni,nonostante tutto,qualcuno dicevo,dovrà spiegare perchè un ragazzo di 31 anni fermato per il possesso di 20 grammi di supefacenti,viene riconsegnato alla famiglia cadavere e irriconoscibile?
Quale resistenza potrà mai aver fatto questo ragazzo esile e spaventato e anche se fosse chi ha il diritto di pestare un
cittadino fermato per reato.e perchè lui è stato trattenuto ed altri vengono invece messi subito ai domiciliari,anche se hanno falciato due o tre persone perchè troppo fatti di tutto per guidare?
Ed oggi dopo che la famiglia ha scelto d mostrare le foto del cadavere del ragazzo parte una denuncia contro ignoti per omicidio,ignoti come se il giovane era sotto custodia,chi non l'ha saputo custodire avrà pure un nome,un volto.
In un paese garantista come il nostro fino all'inverosimile questo non può accadere,in un paese dove si discute per abbreviare i tempi di prescrizione dei reati,in cui si dice che la Magistratura sia solo un'altra forza politica,e se fosse vero questo sarebbe gravissimo,un episodio del genere dovrebbe far scendere la gente in strada perchè Stefano Cucchi ,potrebbe essere mio figlio,mio fratello,il mio uomo.
Potrei essere io fermata ed incarcerata per un delitto qualunque,io Abele piuttosto che Caino perchè se quest'ultimo è stato segnato affinchè nessuno lo tocchi,Abele no.
Maria Attanasio
Condividi post
Repost0
30 ottobre 2009 5 30 /10 /ottobre /2009 08:05

...

 

In viaggio

 

Viaggio libera

senza bagaglio,

quello che sono dietro

ed a volte nemmeno ha peso,

 

poi la strada in salita

la voce un po’roca

la carne che non si adegua

al tempo che passa

 

non guarisce il dolore

né la fame o la sete

le idee si rincorrono

ma non danno pace

ed in fondo non la pretendono

 

sono in viaggio

coi piedi pronti

spalle coperte

ché il freddo è feroce

 

i ponti li ho ritirati

i draghi nei fossati

a difesa della mia magione

da ferma sono in viaggio

passo a due con la speranza

 

raccolgo saggezza

dalle parole degli altri

se ci sarà mèta

forse sarà la salvezza.

 

Maria Attanasio

 

Condividi post
Repost0
29 ottobre 2009 4 29 /10 /ottobre /2009 07:51

...

…così bello.

 

Tramonto rosso

s’è messo di traverso sul mio giorno

sarà bel tempo domani

e metterò il bucato al sole

l’odore di lavanda

mi ricorderà la Primavera

 

metto contro vento le mie voglie

il mare mi darà la tranquillità

dei relitti dopo la burrasca

e l’amore sarà nuovo

semplicemente poco usato

 

l’occidente del mio cuore

capirà dov’è l’errore

del fuoco e della cenere

del vetro e del cristallo

e scriverò come adesso

cose senza senso…

e sarà cosi bello.

 

Maria Attanasio

Condividi post
Repost0
28 ottobre 2009 3 28 /10 /ottobre /2009 13:04

...

Un nuovo blog di poesia al quale collaboro con altri cari amici non solo virtuali,perchè la poesia serve a rendere la vita
migliore,le giornate hanno senso ,si dice,solo se si è sorriso almeno una volta,la poesia è sorriso,speranza è perdono anche dove non c'e colpa.
La poesia a me è servita e serve mentre attraverso questa notte buia di perdite dolorose,serve a ricordare chi ho amato ed in un modo oppure in un altro mi ha lasciata sola,ma non da sola.
Grazie sempre a tutti e al collettivo come lo chiama Tinti,noi siamo tutti su CANTIERE POESIA,stiamo sognando per voi e con voi,si spera sempre più numerosi.



                                       cantierepoesia.wordpess.com

 

 

 

 

 

MARIA ATTANASIO

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti