Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
26 agosto 2012 7 26 /08 /agosto /2012 19:56

Rieccomi a voi cari miei 5 o 6 lettori,ma voi sapete che vi amo tutti anche quelli di passaggio.

le vacanze sono state stupende ,grazie alla famiglia Tassone-Apicella,che mi ha dimostrato ancora una volta che le persone buone esistono.

Mi  hanno ridato fiducia nel futuroed in me stessa esortandomi a curarmi e guarire(dalla depressione),prima di tutto per me stessa.

Grazie a tutti loro.

Grazie Silvia perchè ti ento dentro.

Grazie Edo perchè sei uno splendido ragazzo che diventerà un uo mo stupendo.

Grazie a Sandra e alla sua Mamma Paola.

Grazie soprattutto ad Elena perchè chissà se per amore o sprezzo del pericoo mi ha scelto.

Il mio affetto per lei,comunaue vadano le cose,non avrà mai fine.

 

Maria Atttanasio

 

PS.Grazie a TOMMMASO  che è arrivato tra noi tutti A RICORDARCI CHE LA VITA è BELLA,basta sorridere ogni tanto.

 

 

Un bacio al mio cuore lontano Tinti,non c'è giorno in cui io non ti pensi,con amore e senta sul mio cuore il dolce peso del tuo,coraggio,insieme passeremo anche questa tempesta .La lontanazza per noi è un concetto labile.

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
9 agosto 2012 4 09 /08 /agosto /2012 17:28

...

Buone Vacanze

Acqua25.gif

 

A Presto !!!

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
27 luglio 2012 5 27 /07 /luglio /2012 11:15

Alessandra3.jpg

 

 

Alessandra,uno dei motivi per cui vivo(uno degli altri è Francesca,ovviamente)

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
22 luglio 2012 7 22 /07 /luglio /2012 23:01

ale.jpg

 

Figlia se tu sapessi quanto amore,dolore e passione mi sudi nel cuore.

Se tu sapessi che vorrei esserti dentro senza spiarti,solo per sapere come sei,ma non sarebbe giusto.

Nel mio cuore sei diamante,sei Luna e stelle e preghiere dette a mezza voce.

Ti amo più della mia stessa vita,a volte penso che per questo il mio destino si è fatto carne e sangue,perchè ci fossi tu.

(e ovviamente la pazza che ci allieta a manda all'aria tutte le giornate.)

 

la tua mamma rompicoglioni 

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
20 luglio 2012 5 20 /07 /luglio /2012 03:47


Carico di Cristi in croce
Di bestemmie dette a mezza voce
Col sonno addosso di notti senza sogni
Sperando di non cozzare contro gli scogli
Che non si vede niente
E niente sarebbe pure tanto
Se questo rumore non fosse solo di onde
E non di stomaci vuoti e odori che si mischiano
Alla brezza marina
Quale allegria nel frizzante sangue giovane
Che va leggero e pigro sul mare
Nemmeno sento il battito del bambino
Partito con me dentro di me
Fuori è cartone e ferro da battere
E ossa da spezzare e schiena da tenere dritta
Davanti al padrone che non avrà
Un minuto del suo tempo da dedicare
A chi non parla la sua lingua e non lo sa capire
Al mio paese io avevo un pezzo di carta
Migliore del tuo culo e sapevo rispondere a domanda
E potevo scegliere ed ho scelto
Non immaginando la tua superbia
Padrone del mondo
La giostra poi gira e chi non scende alla svelta
Dovrà pur di una qualunque morte
Morire.

 

Maria Attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
9 luglio 2012 1 09 /07 /luglio /2012 18:29

 

TOMMASO

 

 

 Ti abbiamo aspettato

 

O rgogliosi senza conoscerti

 

Miracolo di oro e cielo

 

Mani piccole a conquistare il mondo

 

Amore assoluto che resti a guardare

 

Stupito il mondo e le ore

 

Oro e argento e sale,senza ferite.

 

 

zia.

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
2 luglio 2012 1 02 /07 /luglio /2012 23:42

Basta  con questi uomini deboli di testa ma  feroci come lupi.

Basta con queste mani troppo lunghe,questi amori malati.

Troppo bella Alessandra,nonostante i due figli avuti a soli 26 anni.

Troppo bella per un uomo che non ha saputo resistere alla sua debolezza.

Io non le voglio più queste donne piene di sangue,picchiate ,violentate ,uccise.

Io voglio che altre donne belle come Alessandra Sorrentino possano vivere la loro vita,la loro gioventù,in pace.

Riposa non è una colpa vivere con un vigliacco,tu sei pura.

Tu sei.

 

maria Attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
2 luglio 2012 1 02 /07 /luglio /2012 11:24

 

 

 

 

 

 

 

 

                              Immaginare il tuo sogno

 

 

 

 

Sono seduto qui

E ti guardo dormire

E vedo la mia fortuna

Sopra i tuoi occhi chiusi,

amore dai pugni serrati

innocente come un bambino,

io  voglio fermarmi

sotto il tuo lento stupore.

 

Sono qui seduto

E ti guardo dormire

Il tuo petto si alza e si abbassa

In modo regolare

È bello immaginare

Quello che sogni

E sperare che questa quiete

Duri per sempre.

 

Per sempre io e te

E non è vero

Che insieme si è una persona sola,

siamo in due

con il coraggio necessario

per continuare a sperare

che sia così per sempre:

io seduto qui ad immaginare il tuo sogno.

 

 

 

 

maria attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
25 giugno 2012 1 25 /06 /giugno /2012 15:41

Che chiedo io ,infine ,per i miei fratelli del popolo napoletano , che chiedo io come tutti  quelli che hanno cuore e anima ,salvo che finisca l’oblio e l’abbandono  ?

Che chiedo io in nome della eguaglianza umana e cristiana, salvo che il popolo di laggiù sia trattato come tutti gli alti cittadini ,abbia una casa, abbia della luce nella notte ,della nettezza, della sorveglianza, sia guardato e protetto contro sé stesso e contro gli altri?

Che chiedo io, se non l’applicazione  della legge umana e  sociale ,trattare quelli come si trattano gli altri,

dar loro quello che spetta loro, come uomini, come cittadini come esseri  viventi di una grande città?

Faccia il suo dovere chiunque, non altro che il suo dovere, verso il popolo napoletano dei quattro grandi quartieri, faccia il suo dovere  come lo fa altrove, lo faccia con scrupolo  ,lo faccia con coscienza e ogni giorno, lentamente ,costantemente,  si andrà verso la soluzione del grande problema, senza milioni, senza società, senza intraprese, ogni giorno si andrà migliorando, fino a che tutto sarà trasformato, miracolosamente, fra lo stupore di tutti ,so perché chi doveva si è scosso dalla mancanza, dalla trascuranza,

dall’inerzia, dall’ignavia e ha fatto quel che doveva.

 

Matilde Serao

Dal Ventre di Napoli, primavera 1904

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
20 giugno 2012 3 20 /06 /giugno /2012 10:49

tommaso-taglia-la-sua-prima-torta.jpg

 

Tommaso taglia con molta maestria la sua prima torta.Complimenti ad Elena e Vito,vero mistero dei 3 capolavori di figli che Dio gli ha donato,insieme al dolore e alla gioia.

Vi sia di conforto il mio"amore"per tutti voi

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti