Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
27 gennaio 2012 5 27 /01 /gennaio /2012 08:06

Tutti coloro che dimenticano il loro passato,sono condannati a riviverlo.

Primo Levi

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
26 gennaio 2012 4 26 /01 /gennaio /2012 08:09
Ho sudato camicie
 
per mantenere il tuo amore
sollevato montagne
e lanciato catapulte
spillato otri e consumato stivali
mangiato cipolla e cenere
per darti pace d'amore
cucito brandelli e ricucito
stracci diventati
scialle di porpora
cavalcato e scavalcato
pianto a risata garganella
di vetri sulle rive
per vederti sorriso.
 
Secoli di fatica e ora
dove spando  muscoli d'amore?
 
Tinti Baldini
Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
25 gennaio 2012 3 25 /01 /gennaio /2012 07:44

Mettimi una mano sulla fronte

Aprimi gli occhi sul presente

Tienimi al caldo

Fammi da controcanto

Lasciami andare quando sarà l’ora

Prendimi per mano e non avrò paura

Salvami oggi da quella che ero ieri

Perdonami il tradimento o la mezza fedeltà

Dammi spazio fammi vento

Giura  che mi resti accanto

Guardami le spalle

Curami la pelle

Segui il percorso delle mie vene

Inventa nuovi modi  per amare

Accetta il mio dolore

Apri le braccia coprimi la faccia

Leggimi poesia e musica sulle labbra

Io ti sto cercando!!

 

Maria Attanasio     Gennaio 2012

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
23 gennaio 2012 1 23 /01 /gennaio /2012 08:09

mamma

 

 

2007/2012

 

…poi conterò tutti i passi che ci dividono

strade  e chilometri

le nuvole la pioggia il sole

adesso no

adesso che respiro ancora

tu sei nel mio respiro,

in questo momento

mentre sto scrivendo

tu sei “Parola”,

troppo presto o tardi, non era l’ora

chi lo può dire,

ma non ancora perché ti addormento

con me ogni sera

e ti ritrovo al mattino

quando cerco il coraggio di ricominciare a vivere

nel giorno e a volte rido,

mi preparo metto in ordine i pezzi di me

arresa al dolore che mai avrei immaginato

così …grande.

Misurerò le distanze poi,

non ora che ti penso e ti sogno

e tu sei in me viva e ridente e piena di me

come sei stata per darmi alla vita,

non ora che voglio immaginarti tra le rose

perché  fa meno male ,5 anni o 5 minuti

tra altri 5 secoli il dolore sarà …così grande.

maria

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
20 gennaio 2012 5 20 /01 /gennaio /2012 07:54

SANY0875.JPG

 

CIAO TINO, TINTI.

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
19 gennaio 2012 4 19 /01 /gennaio /2012 08:18

Cattiva me

Sempre un passo indietro

Sospesa ma non in volo

Cuore di burro di sole

Di riso e acqua di mare

Così simile al sapore delle lacrime

Dolore di una ferita aperta malamente ricucita.

 

Cattiva me

Così sola dimenticata

Dalla mia stessa storia

Piena di Nomi

In fila come croci

Cimitero di guerra

E nemmeno una battaglia persa in fondo.

 

Cattiva me

Cosa mi manca

Per essere meno stanca

E colorare anche il cielo più nero

Ed essere contenta

Di tutte le parole di scorta

Che ho ancora nell’anima

Reo confessa e assolta

Cattiva me.

 

Maria Attanasio    Gennaio 2012

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
18 gennaio 2012 3 18 /01 /gennaio /2012 07:56

 

 

Chiamare un vento con il tuo nome

bere alla fonte del  “non so”

per illuminarmi a Settembre

sul tempo che verrà a farci male

almeno un altro po’,

mettere le mani in tasca  e andare

un viaggio lungo senza destinazione,

perdermi e non perdere più nessuno

avere al posto del cuore un buco,

questo ed altro vorrei,

sapessi chiedere domanderei

ed aspetterei risposte

mendicherei risposte

pur di non soffrire.

 

Maria  Attanasio

Gennaio 2012

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
17 gennaio 2012 2 17 /01 /gennaio /2012 08:23

Quanto mi sei costato amore

in lunghi giorni d’attesa

e notti a rigirarmi nelle stesse

tue lenzuola

chissà se ne è valsa la pena.

Quanto mi sei costato

in pena ed ossessione

senza un’idea senza una benedizione

col passato tutto da dimenticare

ed il futuro  già in croce

con questo carico d’amore tra le braccia

che ha i miei occhi ed il tuo nome.

Quanto mi sei costato amore

in vento e paura

in occhi vuoti oppure in cerca di sorprese

come quando sei arrivato

ma eri un’altra persona.

Quanto mi sei costato amore

in sangue e seme

perché fosse perfetto

anche il silenzio più atroce

e poi stare lì a pesare le parole

ché la verità ti facesse meno male.

Quanto mi sei costato amore

in passi e mani

che ho inseguito

e sguardi languidi e tradimenti mancati

e altri amori lanciati in aria come dadi

ma uscivi sempre tu

con quello che costi in lacrime e sudore

e panni da rammendare

e giorni da tenere insieme

figli da crescere e guardare andare

e vacanze rimandate.

Quanto mi sei costato amore

con questa vita che non è mia

nemmeno tua

è tutta altrove e tu lo sai

e ridi e per questo

non hai prezzo amore.

 

Maria Attanasio      Gennaio2012

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
16 gennaio 2012 1 16 /01 /gennaio /2012 08:40

 

Sono qui ora

Di ieri non parlo più

Di domani mi interessa poco

Ho il sangue lento

Il cuore di burro

Senza pelle

Tatuata a morte

Ma sono qui ora

Di ieri non parlo più

Ho il tempo che fugge

La gola che arde

Le parole che arrivano

Un po’come vogliono

Ma sono qui ora

Di ieri non parlo più

Ho meno parenti

Milioni di rimpianti

E pochi rimorsi

Ma di ieri non parlo più.

 

Maria Attanasio                          Gennaio2012

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
15 gennaio 2012 7 15 /01 /gennaio /2012 08:54

campane.jpg

 

A festa

Rintocco felice

E nell’aria il suono

D’ali di Angeli

Ancora in volo.

 

A lutto

Come battito

Duro del cuore

Ché  non si ritorna mai

Dal funerale

Di chi si è amato e perso

Caduto dalla vita

In nuova Luce.

 

Maria Attanasio      Gennaio  2012

 

immagine dal web

 

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti