Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
5 settembre 2009 6 05 /09 /settembre /2009 00:03

...


 

 

 

L’altra guancia

 

 

 

Ahi,

quello che sai non è l’amore,

a ricucir ferite ci vuole tempo

e mano ferma,

a ferire e lacerare

pelle e tendini non ci vuol niente

a volte bastano le parole,

più di lingua che di spada…

…ed io vorrei una scuola di arroganza,

ma poi perderei il senso del bello

e le parole,il verso libero

incatenato alla mano violenta,

al piede veloce,non verrebbe più a farmi visita

nel bene e nel male

a farmi ridere e piangere

dell’incanto che a volte “sento”

nelle parole degli Altri

poeti di sassi e lacrime

di dolore e risate di fiumi e laghi

di sogni e amanti.

Meglio così illusa e malinconica

che porge l’altra guancia

e tira avanti.

 

Maria Attanasio

 

Condividi post

Repost 0
maria attanasio
scrivi un commento

commenti

cristina bove 09/05/2009 23:11

a volte i soprusi vengono da chi non te li aspetti
e allora fanno ancora più male!
e non sono nemmeno parole, spesso sono fantasmi che appaiono e scompaiono, a seconda di dove tira il vento.
poi ci sono quelli che affondano i denti in ogni carne tenera, se ne staccano solo quando si sono saziati, come le sanguisughe.
bellissima poesia.

tinti 09/05/2009 11:14

Circondata dall'arroganza e dal sopruso uno vorrebbe imparare ma ...poi meglio porgere l'altra guancia ,anche se è lisa e rossa,e procedere a sognare d'amore .Grazie cara d'esserci
Tinti

bruno 09/05/2009 07:51

Formidabile! grazie di circolare tra noi.

aurelia 09/05/2009 01:08

La trovo molto bella, c'è tutta l'umiltà della tua poesia... Ciao Maria
aurelia

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti