Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
11 gennaio 2012 3 11 /01 /gennaio /2012 07:57

Napoli.jpg

 

Di sabbia e acqua di mare

Di vento e spavento vulcanico

Pigra e dolente

Ti puoi fidare o scappare

Ti puoi accomodare  e dormire

Tra le mie braccia come un golfo

A contenere le onde e il riposo delle barche

Di sole  e l’inverno mi ammala

D’amore fatto e detto

Cantato e perduto per sempre

Di nervi scoperti di figli andati e tornati

Di padroni e schiavi e libertà

Di sangue e pane

Di fame e sazietà

Di coscienza e dignità

Di colpe nascoste male

D’onestà e giorni e notti che devono pur passare

Dentro i miei occhi tra le mie mani

Sono fatta di fumo di fuoco

Di passione e lamento

Nero e avorio

Tra cielo e terra sempre migrante

Tra la mia stessa gente

Mediterranea .

 

Maria Attanasio          Gennaio 2012

 

Il titolo Mediterranea è ispirato ad una canzone omonima di Giuni Russo,indimenticabile voce ,alle sue canzoni ed alla sua voce devo molta ispirazione.

Condividi post

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento

commenti

aurelia 01/11/2012 21:19

Bellissima "Ti puoi accomodare e dormire Tra le mie braccia come un golfo A contenere le onde e il riposo delle barche"
Anche a me piacevano tanto le sue canzoni e la voce particolarmente melodiosa. Maria grazie, sempre brava sei.
aurelia

tinti 01/11/2012 19:46

Grande sei ,cuore!tinti

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti