Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
17 maggio 2010 1 17 /05 /maggio /2010 11:29

Balzi di coraggio
Incomprensibilmente ci sorprende
e sul pensiero s'abbarbica lesta
la perentoria eccentrica fretta
di tralasciare la pigra natura

persecutrice severa di slanci
di quelle voglie sopite, di foghe
che nella titubanza del respiro
perdono l'impeto là, dove cade

l'irresoluto andare dell'uomo.

 

 

 

Daniela Procida

Condividi post
Repost0
14 maggio 2010 5 14 /05 /maggio /2010 09:52

Riposa adesso dopo la lunga corsa

il fiato corto è un ricordo

 

gli addii son tristi

e tu sorridi ancora come da foto

 

per questo arrivederci

in altri cieli e ruscelli di parole

 

le tue rimbalzano

ancora nel cuore.

 

maria.

Condividi post
Repost0
11 maggio 2010 2 11 /05 /maggio /2010 07:58

Stamattina se ne è andato Claudio Pompi.

Uomo di grande virtù umana e poetica,amico di parole e versi.

Mi mancherai.

Ciao Claudio,ti giunga la mia preghiera ed il mio dolore,ovunque sei,finalmente in pace.

maria attanasio

Condividi post
Repost0
9 maggio 2010 7 09 /05 /maggio /2010 06:37

 

 

 

Se da te sono nata è perché da qualche parte

esiste un Dio che ha voluto regalarmi la dolcezza

ed il conforto delle tue mani forti

delle tue parole, anche le ultime.

 

Se da te sono nata nel dolore, nella passione

della spinta che non ha avuto aiuto umano,

solo io e te in quel letto,

raccontavi sempre delle tue urla

e delle infermiere distratte,ci sarà un senso

a questo dono di vita che ho raccolto

sfidando il destino e dando altra vita,

Madre mia.

 

 

Maria

Condividi post
Repost0
6 maggio 2010 4 06 /05 /maggio /2010 00:35

 

 

 

La stanza si Silvia(zilla4ever)

 

 

 

La stanza di Silvia è piena di sole anche a gennaio

ha un salvadanaio a forma di cuore dove

risparmia sul male e mai sull'amore.

 

 

La Stanza di Silvia è piena fiori

non si sono interrotti i giorni

sono cambiati solo i lenti passaggi dei secondi

e ci son sorrisi e denti nei sorrisi

e ci sono palloncini e ricci e nastri nei capelli.

 

Elena arieggia la stanza di Silvia ogni giorno

cambia i fiori sulla scrivania

spolvera i libri e sente una brezza d'amore intorno

che è solo sua.

 

Silvia ha accettato che si compisse il suo destino

ora corre in un altro giardino,

chi vuole incontrarla non deve fare poi tanto,

girare lo sguardo intorno e cercare due occhi splendidi

di un dolore ridente che è anche nostra redenzione.

 

 

Maria x Elena , madre di Silvia.

Condividi post
Repost0
5 maggio 2010 3 05 /05 /maggio /2010 08:20

 

Scivola via il dolore

non si riconosce nell'oblio

narcotico di un farmaco

che mi farà dormire

senza sogni.

 

Io non ti incontro più

ma sento i passi tuoi

nella mia casa e scivolo

scivolo ancora sul dolore

che è una lastra di ghiaccio.

 

Ho tatuato il tuo nome

nome d'amore sul polso destro,

che storia d'amore tutti i tuoi figli

messi in riga con un urlo

poi rincuorati dalle tue risate,

ora dispersi

mal tenuti insieme dalle tue ossa

il sangue si è disperso

invece di coagularsi

che vuoi che sia

non siamo meritevoli di miracoli,antichi e ripetuti.

 

Io voglio uscire con te

voglio ancora andare per mercati

voglio che mi aiuti a scegliere il nome

del mio prossimo figlio

voglio che vieni a partorire con me

come quando ci hanno messo insieme

tutta la notte su un letto già sfondato

tra donne urlanti e timide ragazze

già pentite di doversi privare di quel grumo di sangue

in una notte in cui nessuno sognava.

 

Io voglio l'impossibile

ma non per questo sono folle

se non d'amore come i poeti stanchi

di mescolare dolori per farne versi

e farsi colorare un cielo qualunque

che porti tracce di uccelli in volo.

 

Maria Attanasio

Condividi post
Repost0
4 maggio 2010 2 04 /05 /maggio /2010 08:05

Amore o...
A volte di notte t'accosti
adagio per prendermi la mano
ed io la cedo lentamente
come incerta se far bene,
ma sono lì ed allora...
per mio totale abbandono
incapacità a proteggermi
diviene mezzo il corpo,
strumento tuo
di percepibile materia,
reale sensazione che sia
il pensiero a crearti la vita.

Ed ogni volta è tuo di più
quel confuso trattenersi
d'immagini nella mente,
quel farmi interamente parte
da mutarci in singolare
insolubile dualità,
spazio astratto
senza tempo nè confini
dove sentirne io sempre
il piacere del giogo,
fino a dormire l'agrodolce
nel riposo che m'instilli,
mentre tu sorridi o meno
e così mi hai.

Chissà per chi dei due
o cosa dentro ed oltre noi
siamo nell'ora qualunque
ed in ogni anonimo buio
a prenderci la mano.
Amore o solo Sogno.
Ma sono lì ed allora vengo.

 

Daniela Procida

Condividi post
Repost0
3 maggio 2010 1 03 /05 /maggio /2010 07:57

 

 

 

Tanto vale

non farseli curare

i buchi in testa

 

l'anima nemmeno si rattoppa

adesso scivolo nell'oblio

 

qualcun altro al posto mio

magari dirà frasi ad effetto

per le quali sarà giusto anche morire

 

no,morire mai

non è giusto.

Però ci tocca a 16 anni

o a 120.

 

Ed a questo non c'è spiegazione possibile

da pensarci tutta la notte.

 

 

Maria Attanasio

 

2/5/2010

Condividi post
Repost0
2 maggio 2010 7 02 /05 /maggio /2010 10:16

 

 

 

Per sempre

mia figlia che ride

una giornata di sole a Gennaio

un attimo d'ispirazione

poesia nuova e vecchio dolore.

 

Per sempre

una fetta di limone nel tè

la ricerca riuscita di me

due occhi innamorati nei miei

mia figlia che prega

le poesie migliori nei giorni dispari

una casa sul Lago

un uomo fedele

o solamente buono.

 

Per sempre

la pace nel mondo

(come sono banale,

ma ancora ci credo)

una voce amica al telefono

io molto innamorata

compassionevole

innocente come un bambino appena nato

o un pazzo qualunque.

 

Per sempre

parole in movimento

ed io che le raccolgo sottovento

io che mi raccolgo sottovuoto e fermo il tempo

io che mi rassereno e faccio tutto di meno

io che metto insieme i pezzi del mio piccolo cielo

io che riesco a sentire nella città

qualcosa di buono.

 

Per sempre

io che finalmente

comprendo il dono del perdono

e ritrovo volti e cellule del mio sangue

sparse per il mondo.

 

Maria Attanasio

 

Condividi post
Repost0
1 maggio 2010 6 01 /05 /maggio /2010 00:05

Buon Primo maggio,

a quelli che hanno un buon lavoro,

a quello che non hanno nessun lavoro

ma sono in attesa.

Buon Primo maggio a queli che cercano

un lavoro a quelli che ci hanno già rinunciato,

a quelli che studiano tanto

per averlo in futuro un buon lavoro.

A quelli che andranno in gita fuori porta,

in campagna a mangiar salcicce e bere vino buono

tanto resta sempre il futuro da accartocciare.

Buon Primo maggio a tutti coloro che domani

lavoreranno per noi.

sopratutto i politici,ma come faremmo senza di loro.

boh!!!!

 

Auguri a tutti voi amici miei ,dalle menti aperte,allegre e volenterose.

In Bocca a lLupo Claudio,abbiamo tante riflessioni da fare ancora insieme sul Cantiere.(lì che si lavora di fantasia e amore)

MARIA

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti