Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
14 marzo 2011 1 14 /03 /marzo /2011 08:04

 

 

 

 

 

 

 

 

Mai sia negato al buono la sua bontà

quale dono

dal divino all'umano.

(in questo,io credo)

 

Maria Attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
13 marzo 2011 7 13 /03 /marzo /2011 09:19

 

 

Follia

 

Scivola via il dolore

non si riconosce nell'oblio

narcotico di un farmaco

che mi farà dormire

senza sogni.

 

Io non ti incontro più

ma sento i passi tuoi

nella mia casa e scivolo

scivolo ancora sul dolore

che è una lastra di ghiaccio.

 

Ho tatuato il tuo nome

nome d'amore sul polso destro

che storia d'amore tutti i tuoi figli

messi in riga con un urlo

poi rincuorati dalle tue risate

ora dispersi

mal tenuti insieme dalle tue ossa

il sangue si è disperso

invece di coagularsi

che vuoi che sia

non siamo meritevoli di miracoli,antichi e ripetuti.

 

Io voglio uscire con te

voglio ancora andare per mercati

voglio che mi aiuti a scegliere il nome

del mio prossimo figlio

voglio che vieni a partorire con me

come quando ci hanno messo insieme

tutta la notte su un letto già sfondato

tra donne urlanti e timide ragazze

già pentite di doversi privare di quel grumo di sangue

in una notte in cui nessuno sognava.

 

Io voglio l'impossibile

ma non per questo sono folle

se non d'amore come i poeti stanchi

di mescolare dolori per farne versi

e farsi colorare un cielo qualunque

che porti tracce di uccelli in volo.

 

Maria Attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
12 marzo 2011 6 12 /03 /marzo /2011 08:21

 

Benvenuto

 

 

 

Benvenuto in questo Paese

dal clima quasi tropicale,

in equilibrio sulla linea sottilissima

tra bene e male,

benvenuto in questo secolo così nuovo

da sembrare antico

se solo ti fermi a valutare

quali sono stati i vantaggi

della realizzazione di tutti i nostri sogni,

ci sono città dove puoi morire

per esser passato dalla strada sbagliata

e si muore sotto muri tirati su

a calce e sabbia

e quello che resta è dolore e rabbia

e musi che sorridono all’opinione pubblica.

Benvenuto sulla scena

della tua missione storica

di essere unico e solidale

con quanti ti faranno posto

se solo lo vorranno,

mettiti in coda ,chiedi venia

qualcosa cambierà

perché tutto resti uguale

se saprai ridere quando è il momento di piangere

davanti alle telecamere,

se saprai scegliere il male minore

tra ogni possibile male.

 

Maria Attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
11 marzo 2011 5 11 /03 /marzo /2011 08:15

Frammenti di terre instabili

 

 

Come frammenti di terre instabili

ci troveremo prima o poi

a fare i conti con tutti i giorni

che non abbiamo vissuto mai,

restando lì a parlare a pensare

a quanto amore potremmo fare

senza amare

oppure amando troppo,

chiudendo finalmente il conto

con tutto quello che potremmo avere

senza cercare.

 

 

Maria Attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
10 marzo 2011 4 10 /03 /marzo /2011 08:13

 

Frammenti 16

 

 

…ecco le mani

il tempo macchia la pelle

 

anche il sorriso scolora

a voler essere onesti

 

i capelli imbiancano

gli amici poco sinceri si allontanano

 

a volte l’amore resiste

quello che si misura

sulla lunga distanza

 

l’amore che si resta in silenzio

nella stessa stanza

senza paura

 

ecco le mani

ritornano al nido delle tasche

ad inventarsi l’ozio.

 

Maria Attanasio

 

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
9 marzo 2011 3 09 /03 /marzo /2011 08:02

Frammenti 15

 

Sono passati gli anni

veloci nei miei occhi

 

copro tutti gli specchi

ché l’anima non si veda riflessa

e tremi

 

il passato è dente dolorante

è passo lento e solitario

incanto del mio diventar grigio

oggi che sono così diverso

da quello che ero

a me stesso straniero.

 

M.A

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
8 marzo 2011 2 08 /03 /marzo /2011 07:54

Donne che non dovresti toccare nemmeno con un fiore

donne pugnalate e gettate in un fosso alle gelate

donne in piazza donne casalinghe perplesse

donne quote rosa pur che servi a qualcosa

donne mutilate dimenticate

donne messe all'angolo di un cuore di pietra

donne come Cristo in croce

chiedono aiuto e  non c'è Padre.

Donne vendute donne che si lasciano comprare

donne merce discarto al mercato del disonore

donne coraggiose spalle larghe e gambe lunghe

donne agli angoli delle strade

a spiare chi li toglie i figli con una dose.

Donne impellicciate trasformate dall'ultima operazione

donne da rottamare quando il tempo passa inclemente,

donne in divisa,donne di scorta per l'uomo illustre

che legge il giornale senza capire niente.

Donne Nobel donne di poche parole

donne che han lasciato geni da combattenti

seminando campi appena arati

donne che non si fanno lasciare

occhi aperti e un colpo solo

dello stronzo di turno troppo vigliacco per essere umano.

Donne belle a cent'annni

donne colpite a morte che vanno avanti

perchè il futuro possa avere un giorno migliore

donne con o senza mimose

donne.

 

 

a tutte le "mie" donne presenti e alle assenti,lontane dagli  occhi ma non dal cuore.

 

maria

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
5 marzo 2011 6 05 /03 /marzo /2011 08:14

Frammenti 14

 

Metteva in fila le parole

con amore

erano il suo filo d’Arianna

ma il labirinto

poi non ha avuto via d’ uscita

 

guardami negli occhi una volta ancora

prega per la mia schiena dopo che sono

andata via

c’è un posto in fondo al mio cuore

che è solo tuo.

 

 

(x D.)

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
3 marzo 2011 4 03 /03 /marzo /2011 08:10

Frammenti 13

 

Erano pietre le parole

abile tu le scansavi

 

pure me hai messo via

lo stesso sangue

non fa uguale il cuore

 

metto in attesa

tutte le chiamate

 

illusa

aspetto solo te.

 

M.A

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
2 marzo 2011 3 02 /03 /marzo /2011 08:23

Frammenti 12

 

Il sole già alto in cielo

non ho armi per sparare

al mezzogiorno

 

vivo

leggo un libro strano

certo non un capolavoro

ma chi può dirlo?

 

C’è del passato nel mio presente

il futuro è un terno al lotto

controllo i numeri del sogno

poi ti farò sapere

se finalmente possiamo andare

in cerca di una felicità

data proprio dai soldi.

 

Maria Attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti