Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
13 giugno 2011 1 13 /06 /giugno /2011 18:34

SI

Ora via tutti i ladri ed i veri coglioni,grazie a tutti gli italiani che hanno votato!

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
11 giugno 2011 6 11 /06 /giugno /2011 15:25

 

 

 Domani e lunedì votate 4 volte sì perchè poi questi se si incazzano in futuro son cavoli!!!

 

 

immagine dal web

 

 

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
10 giugno 2011 5 10 /06 /giugno /2011 14:50

 

immagine dal web

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
8 giugno 2011 3 08 /06 /giugno /2011 18:57

Pensateci bene prima di scegliere domenica se andare al mare o a votare per i Referendum.

Il Mare è eterno,questa classe politica possiamo renderla come noi mortale oltre che mortifera come fa di tutto per essere,possiamo fare in modo che non si credanopiù infallibili nuovi dei,unti del Signore,al quale evidentemente è più volte scivolato di mano battendo la testa.

Fate un favore al futuro :votate Si a tutti i quesiti,fatevi questo regalo ITALIANI!!!

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
6 giugno 2011 1 06 /06 /giugno /2011 15:45

non è solo marea

la distesa degli occhi

addosso a persone

che non riconosci

è la bava alla bocca di chi è sazio

il sangue tremante

di chi vorrebbe tornare

vivo la sera dal suo turno in fabbrica

è il bambino all'angolo della strada

e tu volti lo sguardo,

è l'ambizione che ti toglie il fiato

perchè non arrivai mai a niente

e poggi i piedi sulla terra che non è solo tua

a volte vorrei che avessi anche tu

un cuore di burro che sciolto col mio

ci porterebbe all'inevitabile nulla.

 

 

maria attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
1 giugno 2011 3 01 /06 /giugno /2011 08:11

In questo momento

Lame affilate come bisturi

Amore certo chi lo può negare

Che darsi tutto non è stato poi un affare

E torna torna a farmi male

Ripeti tutte le cose

Che son stanca di sentire

A questo punto nemmeno sarebbe giusto

Mentire o cercare verità comode

Da camminarci sopra per il resto della vita

Causa principale della mia infelicità

Ti ridò gli occhi e la realtà

Ti ridò la bocca e nessuna parola

Per farmi restare

In questo momento

Che tutto il dolore sta già passando

Ed io nemmeno lo sento.

 

 

Maria Attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
31 maggio 2011 2 31 /05 /maggio /2011 08:20

Essenze di ieri
Ricordo colei
che dal giardino usciva
carica di rose
come da pensiero all'altro
caldo
di soave umanità.
Tra le ribelli ciocche
qualche verde foglia
le prime speranze
ed il crine d'oro scuro
caduta a colorarle.
Canaglia e ingiusto
quanto mai
l'aduggiarsi mesto
d'odierno sorriso
che non emana più
le sue fragranze
all'aroma puro
del bianco gelsomino.

Daniela Procida

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
28 maggio 2011 6 28 /05 /maggio /2011 08:38

 

…perdono

 

Potrò mai perdonarmi

l’averti lasciata andar via

scivolando dai miei giorni

ora dopo ora e poi ancora,

 

io di notte ti tenevo la mano

e ne sento ancora il calore

ma stento a ricordare la tua voce,

impazzita giro nei ricordi

e qualche parola ancora mi arriva.

 

Potrò mai perdonarmi la gioia lieve

del sole sulla pelle in questo inizio di Novembre,

che porto dolci ai vivi

per onorare i morti come usa da noi,

lancio benedizioni

con nomi e cognomi

e maledizioni a volte

perché non sono poi così buona

come credevi,

e almeno questo non mi fa male.

 

Maria Attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
27 maggio 2011 5 27 /05 /maggio /2011 08:19

 

 

 

 

Nel mio cuore

 

 

Sei tu

che passeggi nel mio cuore,

raccogli fiori e foglie cadute,

coriandoli e stelle filanti,

nani e ballerine,

Alice e le sue meraviglie,

rose e spine,bambini

e giovani donne innamorate.

 

Sei tu

che passeggi nel mio cuore

e incontri dame e cavalieri,

scacchi e tarocchi

e carte truccate,

cavalli volanti, asini parlanti,

nuvole di zucchero filato,

un pappagallo impagliato

e un cardellino innamorato.

 

Sei tu

che navighi nel mio cuore

ed ammiri polene e navi pirate,

segui le onde

ed a volte hai mal di mare

e credi sia amore

tutto quello che vedi,

che ti viene addosso

che ti perde ritrovandoti

come dopo un sonno agitato.

 

 

Sei tu

che cammini nel mio cuore

a passi svelti raccogli

pezzi di vetro e ne fai gioielli.

 

Maria Attanasio

 

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
25 maggio 2011 3 25 /05 /maggio /2011 08:28

Impressioni

 

 

 

I banchi del mercato colorati

I fiori che si vendono sono stati traditi

E la bellezza effimera dei bulli di periferia

Gli avambracci scoperti e tatuati

Coi  sogni di viaggi mai fatti

E il Polo Sud è un’idea stramba

Per chi non ama l’avventura

E non farà mai nulla di così scontato

Da meritare funerali di stato

O lacrime stagionali

Come gelsomini oppure il glicine

Che non vuol  crescere sul  mio balcone

E c’è uno spreco di sogni

Anche nel mio nome

Se nulla è stato visto di quello che ho fatto

Quando innamorato cercavo spiagge

Di pietra lavica e sognavo ancelle

E bevevo alla sorgente con le mani a bicchiere

Senza sapere che potevo morire a vent’anni

Nel sudore di un’uniforme

Senza nemmeno il tempo di un pensiero

Come il Piero di una canzone

Che insegno ai figli

Per farli guarire.

 

M.Attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti