Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
12 agosto 2011 5 12 /08 /agosto /2011 09:00

Sottovento si concede una breve vacanza.Inutile  sperare che al nostro rientro qualcosa sia cambiato nel nostro paese,anche se continuiamo a sperare nel bene di tutti e per tutti.

 

IO saluto quanti mi seguono e mi sostengono,lontani dagli occhi ma nemeno un minuto dal cuore,e davvero spero che per alcuni di loro ci siano  giorni più facili da vivere.

 

Ringrazio i miei collaboratori,cioè quelli che mi permettono il lusso di stare qualche ora seduta al computer a girare per altri blog, a   scrivere per vivere .

 

Ci rivediamo verso la fine di Agosto e sper di raccontarvi in rosa o in versi qualcosa di bello visto che sto andando ad incontrare persone speciali che aprendomi il loro cuore,mi hanno riavvicinato se non alla fede(quella te la devi trovare da solo sempre e comunque,se è un dono te lo può fare solo un amico che sia più in alto di te e di tutti ,Dio) alla speranza di un ritorno alla fede anche per me,e questo mi sta aiutando non poco a vivere giorni più facili.

 

Grazie a tutti e se non potete godervi le vacanze amici miei cari aspettate che io abbia la possibbilità di spedirvi

"Il pane di Lorenza",mia ultima silloge poetica,cui tengo molto e voi scpoprirete perchè.

 

 

Maria Attanasio_Sottovento

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
10 agosto 2011 3 10 /08 /agosto /2011 08:36

 

 

 

Chissà quante stelle cadranno stanotte.

Quando A "cadere"sei stata tu mille e mille si sono illuminate,anche in qualche cuore duro.

Ciao Madre,ovunque sei,in me sempre.

 

Maria,i tuoi figli ,i nipoti.

 

 

 

 

IMMAGINE DAL WEB

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
8 agosto 2011 1 08 /08 /agosto /2011 22:52

 

 

IL Mio NUOVO LIBRO  "IL PANE DI LORENZA" Tra pochi giorni in vendita in tutte le librerie Feltrinelli o sul sito

vvvv.ilmiolibro.it.

 

 

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
7 agosto 2011 7 07 /08 /agosto /2011 19:41

 

 

Grazie ad Alessandra per aver collaborato alla realizzazione della mia prossima silloge poetica.

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
7 agosto 2011 7 07 /08 /agosto /2011 14:39

 

 

 

Circhi ed Archi

 

 

Ho tradito senza fare male

poi ho cantato senza voce

tutto il mio dolore

perché tu mi venissi a consolare

vedi che vigliacco ti sei preso in casa

ma più di ogni altra cosa

io ti ho amato come spina

più di una rosa.

 

Ho preso strade e vicoli ciechi

come fossero circhi illuminati

ed io bambino triste e capriccioso

ho cercato il pagliaccio

che mi somigliasse meno

poi ti son venuto incontro

senza la donna cannone

mi sono fatto sparare al suo posto

per arrivarti dritto al cuore.

 

Vedi chi ti sei messo in casa

uno che è felice

solo quando mentre tu dormi

può scriverti l'amore

inventarti

archi e circhi

e fingere che sia quello che vuole

tutto quello che ti può dare

tanto poi ti svegli

un caffè e devi andare a lavorare.

 

 

Maria Attanasio &C.Altieri

 

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
5 agosto 2011 5 05 /08 /agosto /2011 13:02

 

Lui vive sepolto nei sui ricordi d'annata

nessuna promessa gli è mai stata mantenuta

nè dalla sorte nè dalla vita,

di sicuro la morte

non barerà...

e gli viene da ridere

poi gli scappa da tossire,

una tosse di petto

come un temporale d'inverno.

Gli hanno proposto un medico,

almeno uno di quelli che sanno ascoltare

che ti fanno parlare,

ma poi dopo cosa può dirti di più e di meglio

un laureato,più dell'amico cui hai passato la cicca

mentre bruciava ancora lenta,

e la bottiglia quando non c'era nemmeno

la ricchezza di un bicchiere...

gli riviene da ridere...

poi riprende a tossire.

 

 

 

maria attanasio

 

 

immagine dal web

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
4 agosto 2011 4 04 /08 /agosto /2011 09:30

MIO

 

Mio

 

Mio come questa mano

Mio come sangue il mio sangue

Mio come questi occhi

Che ancora vogliono vedere

Mio  come queste gambe

Ed il tempo per andare

Io

Che non possiedo che questo nulla

Di parole che sono tutte

Se penso ad un Dio

Che tra tanta miseria

Accoglie questo cuore …mio-

 

 

 

Maria Attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
3 agosto 2011 3 03 /08 /agosto /2011 18:19

hai lo stesso odore del pane

ti seguo in un vicolo cieco

nemmeno ti incontro

gioia e tormento

per me sei ancora l'incanto

di certe sere di primavera

quando non so chi sono e mi sta bene

 

ritroverò tutti i tuoi sorrisi

le tombe si apriranno

ed io non potrò che guardare

tutti gli scheletri dei tuoi armadi

ma anche così non smetterò di cercarti mai

e fare un salto dove so

che non sei

tanto per dare scosse al sangue

ed impietosire il vento

 

ti chiameranno amore

 tutti i bambini

quelli senza pane nè riso

non sapranno mai di essere stati vivi

e la morte che cerca la vita

non il contrario

baciami ancora di sfuggita

come brezza marina la sera

ed io saprò

da che parte voltarmi

per non essere sola.

 

 

 

m.attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
31 luglio 2011 7 31 /07 /luglio /2011 12:12

mare_tramonto.jpg

 

 

Tramonta anche Luglio...

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
29 luglio 2011 5 29 /07 /luglio /2011 12:35

Non è vero che chi vede Napoli poi muore,anzi nemmeno gli serve più il viagra.

Napoli fa bene,fa male,fa disperare,ma è la mia città.

A questi signori che si son riempiti la bocca di promesse va tutta la mia indifferenza che è peggio del disprezzo.

 

 

 

SOTTOVENTO

 

Immagine dal Blog

 

 

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti