Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
28 ottobre 2011 5 28 /10 /ottobre /2011 08:20

L’amore degli altri

briciole di pane

fiere e mercatini d’estate

lungo il mare

l’aria che non si muove

la brezza che poi arriva

a farti respirare.

L’amore degli altri

chiese in mezzo ai boschi

gli alberi a testimoniare

l’unione eterna

di radici e terra.

L’amore degli altri

non lo puoi inventare

ci fai un buco dentro

e dall’altra parte

non si vede né cielo

né mare .

L’amore che non compri

non hai mezzi ,non hai intenti

e speri di beccare un cuore

in volo anche da rammendare.

 

Maria Attanasio            (inedita)

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
27 ottobre 2011 4 27 /10 /ottobre /2011 08:38

...

 

Per sempre

 

 

 

Per  sempre

mia figlia che ride

una giornata di sole a Gennaio

un attimo d'ispirazione

poesia nuova e vecchio dolore.

 

Per sempre

una fetta di limone nel tè

la ricerca riuscita di me

due occhi innamorati nei miei

mia figlia che prega

le poesie migliori nei giorni dispari

una casa sul Lago

un uomo fedele

o solamente buono.

 

Per sempre

la pace nel mondo

(come sono banale,

ma ancora ci credo)

una voce amica  al telefono

io molto innamorata

compassionevole

innocente come un bambino appena nato

o un pazzo qualunque.

 

Per sempre

parole in movimento

ed io che le raccolgo sottovento

io che mi raccolgo sottovuoto e fermo il tempo

io che mi rassereno e faccio tutto di meno

io che metto insieme i pezzi del mio piccolo cielo

io che riesco a sentire nella città

qualcosa di buono.

 

Per sempre

io che finalmente

comprendo il dono del perdono

e ritrovo volti e cellule del mio sangue

sparse per il mondo.

 

 

 Maria Attanasio

 

da Il Pane di Lorenza

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
26 ottobre 2011 3 26 /10 /ottobre /2011 08:25

girasoli.jpg

 

 

Oggi che è giorno di pioggia solo fiori per il mio cuore lontano Tinti Baldini.

Ciao-----

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
24 ottobre 2011 1 24 /10 /ottobre /2011 08:11

tommy e elena

 

Non si comanda al cuore

nemmeno quando vorresti

che tacesse il dolore,

allora restiamo qui a guardare

il mare

ed i figli giocare a fare i grandi,

con i loro occhi un po’ vuoti

fissi nei nostri già passati

per strade e frutteti

senza riprendere fiato.

Non si comanda al cuore

allora andiamo avanti buttando giù lacrime,

siamo letto di fiume,

siamo sorgente e riposo,

mani di pane e battito in allarme

e non sappiamo fingere e non vogliamo,

siamo mani giunte e cerchiamo illuse

un po’di quiete.

 

X Elena Apicella, lei sa perché…

 

Maria Attanasio

 

 

 

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
22 ottobre 2011 6 22 /10 /ottobre /2011 15:47

azzara fb emergency--400x300

 

Non ha commesso crimini di guerra,non ha mai rubato,non ha mai fatto politica nè ha fatto parte della casta,non va a puttane,non uccide,anzi la sua missione è aiutare il prossimo,eppure è prigioniero...e tutto intorno tace,ma finchè lui resterà  senza libertà,nemmeno noi saremo liberi.

 

 

Sottovento

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
21 ottobre 2011 5 21 /10 /ottobre /2011 08:03

Senza   luce

 

Manchi ,in ogni attimo

c’è un battito in meno,

nei miei passi

c’è un’orma che manca.

 

Manchi , in ogni sospiro

Il fiato resta sospeso,

in ogni giorno

la sera sembra non arrivare mai

e quando arriva non porta pace

e se c’è buio ,manchi tu

e non c’è luce.

 

 

maria attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
20 ottobre 2011 4 20 /10 /ottobre /2011 08:27

...

Su Cantierepoesia potete leggere se volete,una poesia mia e della grande Tinti Baldini che mi onora,scrivendo con me,da lontano

geograficamente,ma col cuore sul cuore.

maria attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
18 ottobre 2011 2 18 /10 /ottobre /2011 10:06

...

Eppure…

 

 

 

Metterò le tue mani sul mio viso

mi riconoscerai dalle rughe

dai sorrisi mancati ,

poi mi guarderai come capitando per caso

in viaggio tra le lacrime e i sospiri

chissà se ti fermerai

raccogliendo il guanto di una sfida

che è la vita in due

in una vita sola,

e non è facile capire,

non è mai quello che si sogna

che si ritrova

aprendo gli occhi al mattino:

eppure ti vorrei lacrima o sorriso-

 

 

 maria attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
17 ottobre 2011 1 17 /10 /ottobre /2011 08:25

Ho bisogno di un pianto

fatto di lacrime

fatto di  sangue di vino

di spavento e tormento.

Ho bisogno di un pianto

che mi purifichi dentro

che mi ripulisca

dai rimorsi come dai rimpianti

che mi fecondi  di speranza

oppure di cenere

ma che non mi dia al vento.

Ho bisogno di un pianto

che mi sia da mantello

che faccia il mio cielo più bello

che mi restituisca tutto quello che ho perso

tempo e denaro

dentro amori di cristallo

fragili e inutili alla prima scossa

Ho bisogno di un pianto

che mi uccida e mi salvi

adesso che il tempo

è quasi tutto al passato.

Ho bisogno di un pianto

puro come quello di un bambino

che ha fame ed un seno di madre

pronto a soddisfarlo.

 

Maria Attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
16 ottobre 2011 7 16 /10 /ottobre /2011 15:55

Giornata nera ieri per Roma e per l'Italia intera con gli occhi del mondo puntati su quella che doveva essere una manifestazione

pacifica,contro la politica di questo governo che sta uccidendo il futuro dei nostri figli sotto i nostri occhi.

 

Ho qualche dubbio però:come mai non c'è stata nessuna prevenzione del fenomeno pur noto dei facinorosi che si introducono nei cortei mascherati ed armati?

 

Come mai nei bus partiti dalle scuole di Napoli già si sapeva che ci sarebbero stati pochi controlli ,proprio perchè la manifestazione era pacifica,e questo come lo sapevano i ragazzi che hanno partecipato lo sapeva sicuramente anche chi partecipava con intenzione non pacifiche.

 

Come mai quella che doveva essere una manifestazione contro il governo adesso sembra essere una manifestazione contro la possibilità di manifestazione futura?

 

Come mai ,per ogni finanziaria che il govero approva ci sono fondi per i servizi segreti e non per le forze dell'ordine e come mai i servizi segreti che addirittura dovrebbero proteggerci da attacchi terroristici,non riescono a prevenire le mosse di un gruppo di idioti che rimangono per lo più ignoti ?

 

In definitva chi controlla il controllore?

Questi idioti chi li arma,chi li fa arrivare a Roma piuttosto che in un'altra città e soprattutto perchè non vengono quasi mai identificati e se lo sono non si sa fino ad oggi di un processo a loro carico?

 

Se è pur vero che il nostro è un Paese di misteri di stato,possibile che lo sia anche di rincoglioniti che non vedono l'ovvio e cioè che questi hanno fatto un grandissimo favore al governo ed uno pessimo al Popolo?

 

A pensar male non si guadagna niente,ma nemmeno si perde...

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti