Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
19 novembre 2011 6 19 /11 /novembre /2011 08:00

...

Treni

 

Macchie di sangue e rumore

L’odore di birra troppo forte

Non copre quello acre dell’urina

Eppure i treni passano carichi di gente

Che a morire farebbero prima

Che arrivare a destinazione

Qualunque sia la mèta

Quanti sbadigli vale e fiati

E telefonini che suonano fuori dalle gallerie

E libri dimenticati senza trama

E bambini sudati

Senza tregua

Si passa così di caldo in calore

Veloci come api ma senza fiori.

 

 Maria Attanasio            da Il Pane di Lorenza

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
18 novembre 2011 5 18 /11 /novembre /2011 08:01

...

 

 

San Valentino

 

 

Agli amori finiti

la cenere e petali secchi.

Agli amori di ieri i ricordi

di vento e pioggia,

il rumore delle monetine in tasca,

i bagni in mare del Primo Gennaio,

tutto senza polvere e senza lacrime.

 

Agli amori di oggi il futuro

poco o tanto che sia.

Il sangue che mi resta,

l'ispirazione se mai esiste.

Agli amici Poeti

tutti gli amori inventati

perché sanno capire che in fondo

son veri!

 

 

Maria Attanasio   da Il Pane di Lorenza

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
17 novembre 2011 4 17 /11 /novembre /2011 10:59

In fede

 

Croce

Fede

Speranza

Carità

Dio

Amore

Fiore

Foglia

Gesù

Cuore

Giuda

Spina

Calvario

Barabba

Pilato

Folla

Madre Dolorosa

Pietà

Padre

Destino atroce

Umano e compiuto-

 

Maria Attanasio

 

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
16 novembre 2011 3 16 /11 /novembre /2011 08:07

...

 

 

Non Si Dimentica

 

 

No, non si dimentica,

non si dimentica mai,

gli occhi restano aperti di notte

aperte le mani e vuote,

come volo di uccelli

tornano i ricordi

a farti del bene

facendoti sempre

un po' più male,

all'improvviso respiri

proprio quando pensavi

che non avresti mai più respirato

ma no, non si dimentica,

non si dimentica mai.

 

Puoi guardare fuori dalla tua finestra

le stagioni andare e venire,

e non si dimentica

né lo sputo né la promessa,

non si dimentica il sudore,

una carezza gentile,

gli occhi restano lì a guardare e vedere

il vento cambiare direzione

alle foglie già cadute,

a carezzare capelli e cappotti,

ma non si dimentica, non si dimentica mai.

 

E mentre sei lì che guardi

un arcobaleno mettere fine

ad un temporale e specchiarsi

nelle pozzanghere, non dimentichi

perché non basta dare giorni e mesi

al tempo, non si dimentica, mai.

 

Io non vi dimentico!!

 

 

 Maria Attanasio     da Il Pane di Lorenza

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
15 novembre 2011 2 15 /11 /novembre /2011 07:57

 

 

La stanza di Silvia(zilla4ever)

 

 

 

La stanza di Silvia è piena di sole anche a gennaio

ha un salvadanaio a forma di cuore dove

risparmia sul male e mai sull'amore.

 

 

La Stanza di Silvia è piena di fiori

non si sono interrotti i giorni

sono cambiati solo i lenti passaggi dei secondi

e ci son sorrisi e denti nei sorrisi

e ci sono palloncini e ricci e nastri nei capelli.

 

Elena arieggia la stanza di Silvia ogni giorno

cambia i fiori sulla scrivania

spolvera i libri e sente una brezza d'amore intorno

che è solo sua.

 

Silvia ha accettato che si compisse il suo destino

ora corre in un altro giardino,

chi vuole incontrarla non deve fare poi tanto,

girare lo sguardo intorno e cercare due occhi splendidi

di un dolore ridente che è anche nostra redenzione.

 

 

Maria x Elena , madre di Silvia.

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
14 novembre 2011 1 14 /11 /novembre /2011 08:17

mani-col-cuore

 

Ciao Silvia,ovunque sei continua a sorridere ai nostri sorrisi tristi.

 

MARIA

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
11 novembre 2011 5 11 /11 /novembre /2011 08:02

 Vorrei un silenzio assoluto

per  poter sentire

il grano crescere nei campi,

il lavoro nel legno dei tarli,

la prima goccia che cade

di un temporale estivo

perché è lì che ora sei.

Vorrei poter sentire il suono di un attimo

mentre mi passa sulla pelle,

il rumore del seme gettato

a fecondare la terra

perché è lì che ora sei,

ed in me cresci

e nel cuore mi batti

ed allora ti sento

e nel sentirti mi pento

di esser e stato per così tanto tempo

con le spalle girate al mondo,

perché è nel mondo che sei,

nella vita che continua,

nella morte che non perdona nessuno,

ed essere uno tra tanti

è meglio di un zero assoluto,

perché negli altri ora sei,

in mani che non stringerò

su labbra che non bacerò,

ma sento nel silenzio assoluto

che con le parole come per magia ,m’invento-

 

Acqua25.gif10 novembre 2011

 

maria attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
10 novembre 2011 4 10 /11 /novembre /2011 07:59

...

bosco_incantato-800.jpg

 

Raggiungerti

 

 

Vorrei raggiungerti

esserti dentro speranza

e mai paura di andare

insieme.

Vorrei raggiungerti

lì dove sei che impasti

il pane ,sgrani la vita

le braccia sul davanzale

gli occhi che cercano il mare.

Vorrei raggiungerti

e perdermi finalmente,

credere

a tutte le tue parole,

metterei solo una virgola

ogni tanto

per riposare il cuore.

 

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
9 novembre 2011 3 09 /11 /novembre /2011 07:50

...

Partecipo con affetto e dolore al lutto che ha colpito la mia grande amica e poeta Tinti Baldini.

Ti sono vicina.

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
8 novembre 2011 2 08 /11 /novembre /2011 08:24

...

Capita…

 

 

Capita a volte

di sentirsi migliori

di quello che pensavamo ieri di noi,

pia illusione per continuare a vivere

mentre fuori si muore

per un temporale previsto e

ignorato.

Capita a volte

di alzarsi un mattino e sentirsi più forti

capaci finalmente di cambiare in meglio,

peccato che invecchiando di solito

si peggiora, a parte un miracolo

non richiesto

(io aspetto)-

 

M.Attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti