Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
5 dicembre 2011 1 05 /12 /dicembre /2011 08:11

...

Al Dio d'Amore

 

 

 

Dio d'Amore non ti mancò

sangue né carne,ora

non dare più figli al mondo,

taci di notte ma di giorno grida

tutto il dolore

ché le piaghe son tante

e gli occhi appiccicosi,pieni di mosche

fa che non li debba più vedere

nessun uomo,

su un altro uomo.

 

Dio d'Amore

non ti mancarono guerre

né vite in dono ,sacrificate

al tuo nome,

fa che non debba più vedere

corpi scheletrici in fila per un tozzo di pane,

o vite stroncate fatte a pezzi

e mai riconosciute,

fa che non debba vedere gente migrare

verso altri fuochi da chiamare case,

fa che questi occhi che si avviano verso la fine

di ogni umana comprensione,

non debbano più vedere

vite  di donne feti o bambini

 perdute e consumate,

fa che non debba più vergognarmi

dell'egoismo dell'uomo sull'uomo,

io così umana da morire

e voler ritornare alla polvere

come all'inizio di ogni storia,

feto femmina animale e uomo

a futura memoria.

 

 da Il Pane di Lorenza

 

Maria Attanasio

 

 

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
4 dicembre 2011 7 04 /12 /dicembre /2011 09:38

3481013-copia-1

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
3 dicembre 2011 6 03 /12 /dicembre /2011 09:44

tommy-orsetto.jpg

 

Ma quale crisi,spreed e debiti io non voglio sape'niente,e che stavate aspettando a me',ma fatemi il piacere!!!

Tommy

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
2 dicembre 2011 5 02 /12 /dicembre /2011 08:12

...

 

 

Lontano...

 

 

 

Lontano  da brividi e bruciature

lo stomaco che non resiste

il cuore in fibrillazione

come uno che ha paura

e continuamente si gira

per guardarsi le spalle

salvarsi la pelle

un minuto ancora di vita felice

povera e goduta.

 

Lontano da me che sono

mio nemico mi sono fatto croce e chiodi

della mia sconfitta senza fede

e senza resistenza alle intemperie

ho creduto di essere vento

e poter ritornare come tempesta

sul mio stesso male.

 

Lontano ma dentro

tutte le cose  io sento vibrare

la voce dei vivi e la memoria dei morti

io sono il fiato nella corsa

dell'alce scampato all'imbecillità

del cacciatore

vado più veloce del piombo

del passato fattosi fucile

per colpirmi di colpe nemmeno pensate

divento il sospetto ed il ragionevole dubbio

di questo tempo dove non c'è più scampo

solo per chi resta vittima

della follia di un attimo.

 

Lontano dove nessuna luce è cattiva

dispongo le mie carte migliori

e mi gioco la vita

pur di essere ancora viva.

 

 

da  IL Pane di Lorenza

 

 Maria Attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
29 novembre 2011 2 29 /11 /novembre /2011 10:23

mamma.jpg

 

Fingiamo che tu sia partita,e che prima o poi ti raggiungerò...

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
28 novembre 2011 1 28 /11 /novembre /2011 11:51

tommi-orsetto.jpg

 

Tommaso

 

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
25 novembre 2011 5 25 /11 /novembre /2011 08:12

fiocco-nero.jpg

 

Contro la violenza sulle donne.

Contro ogni forma di violenza.

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
23 novembre 2011 3 23 /11 /novembre /2011 08:16

cuore-di-Nonna.jpg

 

Ma mia mamma con le mie figlie,nel Natale di 6 anni fa...

il mostro c'era ma ancora non si era mostrato...

 

maria

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
21 novembre 2011 1 21 /11 /novembre /2011 17:02

tommaso7.jpg

 

Altro che Jovanotti, Fiorello e compagnia,questo è il più grande spettacolo dopo il Big Bang!!!

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento
21 novembre 2011 1 21 /11 /novembre /2011 07:59

Voglio il silenzio ovattato di un bosco

e la resa del cacciatore

oppure che si armi la selvaggina

di coraggio ne ha

ma disarmato vacilla

anche il cervo più audace.

 

 

Maria Attanasio

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti