Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
9 ottobre 2013 3 09 /10 /ottobre /2013 09:46

E’ che io non ho una direzione

Viaggio su binari immaginari

E se mi fermo non ci son stazioni

Con volti e nomi

Che poi possa dimenticare

Facilmente.

È la libertà presunta

Che mi rallenta ogni percorso

È la mano sporca che chiede asilo

E trova un silos di merda

E parole vuote come bolle di sapone.

Però con le bolle giocano i bambini

Non i burattini impiccati alle cravatte

Zavorrati dalle borse piene di annunci allucinanti.

È che io non ho un direzione

Viaggio su binari immaginari

Per questo prendo un caffè

Da solo al bar all’angolo

Di ogni dolore.

Condividi post

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento

commenti

tinti 10/11/2013 12:00

...e se mi fermo non ci sono stazioni...ebbene sì ,cuore mio.tinti

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti