Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
6 novembre 2010 6 06 /11 /novembre /2010 08:08

paesaggi-landscapes06.jpg

 

 

 

Lontano...

 

 

 

Lontano da brividi e bruciature

lo stomaco che non resiste

il cuore in fibrillazione

come uno che ha paura

e continuamente si gira

per guardarsi le spalle

salvarsi la pelle

un minuto ancora di vita felice

povera e goduta.

 

Lontano da me che sono

mio nemico mi sono fatto croce e chiodi

della mia sconfitta senza fede

e senza resistenza alle intemperie

ho creduto di essere vento

e poter ritornare come tempesta

sul mio stesso male.

 

Lontano ma dentro

tutte le cose io sento vibrare

la voce dei vivi e la memoria dei morti

io sono il fiato nella corsa

dell'alce scampato all'imbecillità

del cacciatore

vado più veloce del piombo

del passato fattosi fucile

per colpirmi di colpe nemmeno pensate

divento il sospetto ed il ragionevole dubbio

di questo tempo dove non c'è più scampo

solo per chi resta vittima

della follia di un attimo.

 

Lontano dove nessuna luce è cattiva

dispongo le mie carte migliori

e mi gioco la vita

pur di essere ancora viva.

 

 

 

maria attanasio

Condividi post
Repost0

commenti

tinti 11/06/2010 18:01


Mio cuore ,questa racconta di te,di noi e della nostra voglia ancora di giocare la vita:Bellissima!Tinti


Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti