Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
27 maggio 2010 4 27 /05 /maggio /2010 10:43

...

Quando la morte mi avrà preso

i giorni di pioggia e la neve

i libri e quella sua risata

le parole scritte

e quelle per scelta non dette

il sole tiepido di Maggio

le attese

gli uomini le donne

i cavalli ed i cani

i prati fioriti

e tutti i miei paesi nativi

e le mani appena sfiorate

e l'alito caldo di Lei

e quel gusto del caffè con l'anice

e le notti d'amore

e le notti cantate

e il sapore unico del pane appena cotto

ancora caldo

quando la morte mi avrà preso

la poesia e la musica

e le ore oziose piene del mio futuro

anche solo immaginato

e il rumore del mare

sotto il mio balcone

e il sorriso di un uomo buono

quando la morte mi avrà preso la vita

quanto potrà mai valere

il vostro giudizio

sul mio bene sul mio male

su tutto quello che non ho fatto

ma che avrei potuto fare

come potranno importarmi

felice ovunque sarò

le vostre idee su tutto quello che ho perso?     

 

 

 

3/2003

 

M.A

Condividi post

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento

commenti

massimo botturi 06/09/2010 21:20


da brividi Maria. E' come una pausa forzata in questa follia chiamata vita.


Domenica Luise 05/29/2010 09:21


Ma che bella, un solo sospiro e un solo palpito. Difficile portare avanti una espressività sintattica di questo genere senza cadere nell'eccesso.


tinti 05/27/2010 20:30


E ' nella chiusa ,cuore,tutta la tua forza!Ciao
Tinti


Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti