Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
24 aprile 2010 6 24 /04 /aprile /2010 19:24

...

mi amavi per quel poco che ero

grumo del tuo sangue impazzito

 

sudore lungo la schiena

forma della tua parola

ultima della tua vita

 

mi amavi come sono

mentre inseguo i miei passi ancora

e cado nel vuoto

del lento gocciolare del tempo

tuo liquido nella sacca della flebo

 

mi hai amato per quello che avrei potuto essere

lontano dalle tue mani

a dare forma ai miei pensieri

che avrei trasformato in anni

quelli tuoi perduti

nel grigio dei miei capelli

nelle macchie sulla pelle

adesso-

 

 

 

 

23 aprile

 

 

Maria

Condividi post

Repost 0
Maria Attanasio di Napoli
scrivi un commento

commenti

tinti 04/25/2010 09:12


Ecco amare l'altro per come è e per come avrebbe potuto essere:questo è amore.Grazie cara,sempre.Tinti


Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti