Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
8 luglio 2009 3 08 /07 /luglio /2009 08:32

...

 

 

 

Chissà…

 

 

Ma quanti siamo nel mondo

miliardi di spermatozoi ed ovuli

riusciti bene

dipende poi dall’ambizione che ognuno ha

da come ti metti in pari il cuore

con quello che sei

disposto ad avere o dare.

Chissà cos’è che ci fa santi

o banditi colpiti poi a morte nella fuga

cos’è che ci fa amanti

piuttosto che amati

rifiuti organici più o meno

riciclati in questa vita per un’altra

senza garanzie.

Chissà perché dall’essere sorriso di Dio

ne siamo diventati il pianto

chissà se spariremo davvero

o stiamo già sparendo

dietro falsi sorrisi

dentro le pance gonfie dei bambini

nelle macerie rimaste lì

nelle voci delle madri che chiamano i figli,

io non ti lascerò ma mi stai già lasciando

atomo ignoto a me stesso

di quale dio son figlio

chi mi calmerà il cuore

dopo l’ultima corsa,

chi si batterà al mio fianco

per l’ennesima  ingiustizia

se prego e poi mi pento

posso peccare all’infinito

oppure sono già dannato..

…chissà…

 

 

Maria Attanasio

Condividi post

Repost 0
maria attanasio
scrivi un commento

commenti

Annamaria 07/09/2009 18:28

E' una poesia che mi ha avvinta dal primo verso sino all'ultimo, non mi ha concesso pause: la mia attenzione non si è discostata un attimo. I tuoi perchè, chissà fanno riflettere su quello che siamo e quello che viviamo. Il male ruota intorno a noi, il male ha molte facce e il suo sorriso beffardo risuona per il compiacimento, quando si spegnerà quel sorriso, ci illuminerà totalmente il sorriso di Dio.
Complimenti sinceri! Giungo qui dal blog della cara amica Cristina Bove.
Un caro abbraccio.
Annamaria

Beatrice 07/09/2009 16:44

Io ti leggo e rimango ogni volta colpita dalla bravura ormai nota a tutti e dalla capacità che hai far parlare silenzi ....bravissima Maria..davvero! Ciao!

Maryline 07/09/2009 16:21

"Chissà perchè dell'essere sorriso di Dio
ne siamo diventati il pianto.."

Sono versi che risuonano come monito, che fanno chiarezza, disinnescano l’inganno e mettono in risalto i veri contorni della cose, versi che sono un antidoto all’illusione, all’apparenza, alla mancanza di discernimento.
Un caro saluto
Maryline

Francescafutura 07/08/2009 15:10

Maria, è semplicemente splendida con tutti quei perchè senza risposta...
incalzante nelle domande costringe il pensiero a fermarsi in cerca di risposte...ognuno di noi ha le sue...
Un sorriso
francesca

bruno 07/08/2009 09:55

OK "Dolores Ibarruri" di Trinacria, "vamos"!

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti