Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
28 giugno 2009 7 28 /06 /giugno /2009 00:13

...

 

 

 

Si muore

 

Si muore ogni giorno di troppa fame

all’inverso,si muore di indifferenza

sotto ad un lampione come gli ubriachi

un tempo a Parigi,mente Verlaine

inseguiva i suoi fantasmi ed io

vagavo nel cosmo prima di incontrare

gli occhi di mia madre e l’esempio

del suo dolore,ed il mio stesso stupore

nero su bianco nel pianto

del bambino senza tempo che sono stato

e sarò perché si muore per mancanza d’occasioni

di noia nelle giornate di pioggia e di sabato,dicono,

si muore di più,nel tentativo di sfuggire al tedio

del lungo fine settimana.

Si muore mentre intorno la vita fa lo stesso rumore

di sempre e per sempre e se non sei tu quello

che sta per morire,lo puoi anche accettare,

come accetti la maleducazione nelle corsie

di un qualunque ospedale sperando

che almeno sia bravo quel medico poco umano

o troppo uomo per farti davvero del bene

sfidando ad armi impari il tuo male;

si muore,ancora oggi d’amore per certi figli

che proprio non sai capire  e loro

hanno quasi sempre ragione perché sono il tempo in divenire

che tu hai sulla schiena minuto per minuto

giorno per giorno tutto al passato.

E chissà,amica dolce e fragile,

amore mio lontano e vicino che tocco con mano

che ne sento il respiro e tutti voi che dardi di parole

mi attraversate il cuore,

chissà che non ci sia concesso di morire

per il troppo ridere.

 

Maria Attanasio

Condividi post

Repost 0
maria attanasio
scrivi un commento

commenti

maria 06/28/2009 22:07

grazie a tutti e grazie Mimma,maria

Domenica Luise 06/28/2009 20:39

Bella, accidenti, quant'è bella e con quell'ultimo verso a sorpresa che risponde in tutto e per tutto al mio sentire, poffarmimminabella, per la miseria, sì, lo so, non ho un grande repertorio di imprecazioni, dovrei fare un corso accelerato, voglio morire anch'io dalle risate come Margutte. Ecco.

francesca 06/28/2009 17:05

Bellissima, mmm...morire per il troppo ridere, che chicca Maria, rimango con la chiusa veramente da portare via...:-)
francesca

Beatrice 06/28/2009 16:27

Chissà se sarebbe chiedere troppo [ ?! ]....grande Maria...un abbraccio a presto!

tinti 06/28/2009 10:51

Sorella,ci attraversiamo il cuore a vicenda....siamo fragili ma è tutto straordinario quello che sentiamo per l'altro ,per gli altri,tra noi che cerchiamo poesia e forse ci capiterà di "crepar dal ridere".Sarebbe la morte più bella .Il tuo poetare scava sempre più a fondo...Tinti

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti