Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
24 maggio 2009 7 24 /05 /maggio /2009 01:31

Il Filo

 

 

Segui il mio filo

le tracce di sangue i sospetti

i giorni come interrotti

da un dolore silente.                                                                  

Segui il profumo delle mie ore migliori

i pensieri le idee

che a volte perdo per sentieri

o vedo rotolare in dirupi  profondi

non lontano da me.

Segui le mie parole

una alla volta fino al cuore

poi un salto dentro a frantumare

quello che resta e non so dire.

Segui le linee sulla mia mano

il destino lo sai è adesso, è qui

nel ventre molle e sazio

del tempo che ho.

 

 

 

Maria Attanasio

Condividi post
Repost0

commenti

T
Quello che uno non sa dire ma il filo si....ecco il sogno :la trovo tra le tue più belle,cara.
Tinti
Rispondi
B
...è qui nel ventre sazio...
Consapevole, "colpevole" insufficienza? Come esserci, davvero?
Bella, struggente, realistica.
Ma chi sei? sul serio,
Ciao
Rispondi
B
Quel filo che a te conduce..filo sottile a volte, corda robusta altre...filo ancora che ci lega da qui all'infinito sconosciuto...Bellissima...ciao e buoana domenica!
Rispondi
B
Quel filo che a te conduce..filo sottile a volte, corda robusta altre...filo ancora che ci lega da qui all'infinito sconosciuto...Bellissima...ciao e buoana domenica!
Rispondi

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti