Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
15 maggio 2009 5 15 /05 /maggio /2009 08:07

Non è tutto oro quello che luccica

Non si esce da soli la Domenica

E come ti ho amato io mai nessuno

Puoi metterti in fila coi miei creditori

Avrei quello che resta dei trenta denari

Dopo che sono stato a donne

E a parole nel vino e nel vento

Dopo che sono stato sotto i ponti

E sui marciapiedi

Avrai quello che resta del mio respiro

Dopo che avrò tirato il fiato

Dentro un’altra sigaretta

Avrei la limpidezza del mio sguardo

Dietro gli occhiali da sole

Avrai le linee dalle mie mani

Dopo un’ attenta igiene

Non è oro tutto quel che luccica

E sento questo sapore amaro in bocca

Ed il brivido lungo la schiena

Di uno che è scampato ancora

Alla sua stessa vita.

 

C.Altieri

Condividi post

Repost 0
maria attanasio
scrivi un commento

commenti

C.Altieri 05/15/2009 23:46

...ma io qui ci sto proprio bene,grazie mery

Flavio 05/15/2009 19:38

edonistica alla ennesima potenza, divertente e pregna di suinità! (Come accennava la Buona Maria)
...ma non so se riuscirai a scamparla ancora per molto!
Complimenti, molto bella.
Flavio

nunzia 05/15/2009 17:36

un modo diverso di scrivere dell'amore che effettivamente non è sempre oro o tutte rose.versi incisivi e belli per stile nuovo e concreto ,perchè la poesia deve anche essere di facile lettura,deve adeguarsi ai tempi se vuole sopravvivere.nunzia

rosa 05/15/2009 16:50

poesia ironica e dirompente,bella e non basta ...rosa

tinti 05/15/2009 11:39

..e il brivido lungo la schiena di uno che è scampato ancora alla sua vita:oggi come mai lo sento spesso e ben più diffuso.Grazie,è molto bella e lo stile a staffilettate è unico!Tinti

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti