Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
21 marzo 2009 6 21 /03 /marzo /2009 23:52

In memoria di tutte le vittime delle varie mafie

 

21 marzo 2009

 

I morti non si contano

poco si ricordano

magistrati e scorte

uomini dabbene

di ogni ordine e grado

e tanti altri ancora

strisce di sangue

sulle impalcature

nei viadotti e nelle cave

per vicoli e cortili

scia indelebile

di vergogna indegna

scritta a lettere cubitali

sullo stivale.

 

Tinti Baldini

Condividi post
Repost0

commenti

B
Una piaga che verrà sanata , solo se si romperanno i muri d'omertà, che ancora si innalzano a barriera...bravissima Tinti e grazie a Maria per avela pubblicata..ciao ragazze!
Rispondi
G
Una bella poesia intensa ed emozionante.
"…di vergogna indegna
scritta a lettere cubitali
sullo stivale. "
Bella la chiusa che da siciliano, sento in maniera particolare.
L'indifferenza è la vergogna più grande come un onta indelebile.
:-)
Un caro saluto e una buona domenica Gaetano.
Rispondi
T
Grazie d'averla pubblicata,ne sentivo l'impellenza.
Tinti
Rispondi
M
non nuova a versi di forte inpatto civile,Tinti ci ricorda ancora una volta e mai troppo,che il vero male di questo paese è la memoria corta,nessuno può dirsi al riparo da tanto orrore,nè a nord,nè a sud.maria attanasio
Rispondi

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti