Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
26 luglio 2018 4 26 /07 /luglio /2018 15:32

Sabato mattina. Le previsioni del tempo non sono rassicuranti per chi come il signor Coso soffre irrimediabilmente il caldo, allora decide di andare al mare approfittando anche del fatto che oggi non lavora, le varie attività in cui diversifica le sue scarse attitudini al lavoro possono aspettare.

In realtà il signor Coso non ama il lavoro fisico ma il denaro sì, soprattutto quello facile.

Vivendo in una città in cui con molta ambizione e buone conoscenze puoi fare quello che ti pare, il signor Coso ha investito la sua capacità buffoncello da guappo di quartiere in alcuni affari non molto chiari ma che possono passare inosservati soprattutto perché il signor Coso sa usare le buone maniere.

 Il signor Coso è uno servile con i potenti e arrogante con i più deboli.

Solo che i più deboli spesso sono molto più intelligenti di quanto mai il signor Coso saprà essere furbo e lo prendono per il culo, soprattutto il dottore, suo carissimo amico.

Il dottore non vuole essere nominato, minaccia di denunciare l’autore che se ne fotterebbe delle minacce se avesse i soldi per pagarsi un avvocato.

 

Comunque vanno al mare il signor Coso, la moglie e il dottore che si crede un luminare, ma ha la stessa fama di un podologo di rione, anche se la sua specializzazione è la proctologia.

In verità è in qualità di proctologo che cura il signor Coso afflitto da qualche anno dalle emorroidi.

Vero è che il signor Coso considera anche la moglie una grossa emorroide ma per motivi che lui solo sa, preferisce tenersela come moglie piuttosto che buttarla fuori.

Al mare hanno un posto in prima fila come tutti i privilegiati che possono permettersi di stare sul bagnasciuga.

Si divertono molto, il signor Coso finge di non vedere lo scambio di sguardi continuo tra la moglie e il dottore che armato di macchina fotografica la ritrae in ogni possibile situazione, poi modificherà le foto come promesso alla signora che ci tiene molto ad apparire più bella e più giovane, ma non più intelligente.  

La giornata al mare prosegue come ogni altra giornata al mare tra sguardi languidi e nuotate e trippe sparse e cellulite  tarallucci e birra che a tutti e tre piacciono tanto.

Sorridono al pensiero che chiuderanno la serata con zeppole e panzarotti l’unico cibo che permette al loro cervello di interagire con il palato.

A sera il signor Coso penserà che il leggero mal di testa sia dovuto al sole sulla pelata, no di certo al nuovo cornetto che la signora Coso sta pensando di mettergli a futura memoria del fatto che tanti anni insieme, lasciano sempre un segno.

Condividi post

Repost0

commenti

Presentazione

  • : Blog di Maria Attanasio (di Napoli)
  • Contatti